Heatwave, il main event segna una prima volta storica per la WWE a NXT



by LUCA CARBONARO

Heatwave, il main event segna una prima volta storica per la WWE a NXT
© TwitterFair Use

Nella puntata speciale di NXT di ieri sera, intitolata Heatwave, Carmelo Hayes ha sconfitto Wes Lee al termine di un incredibile match, mantenendo il titolo assoluto del brand. I due sono stati protagonisti di un record storico: si è trattato del primo main event tra due superstar di colore, valido per l'NXT Championship.

Un traguardo assoluto festeggiato dal campione sui social. "Un onore aver scritto la storia assieme a uno dei migliori al mondo". Un segno di rispetto e stima reciproca condiviso anche dall'ex North American Champion Wes Lee: "Quello che abbiamo fatto ha trasceso i confini della nostra rivalità.

Massimo rispetto". Sin dal suo approdo a NXT Carmelo Hayes ha stupito tutti per le sue doti atletiche e il suo carisma, venendo definito da molti come il pupillo di Shawn Michaels e già pronto per il main roster. Negli ultimi mesi il campione ha avuto diverse apparizioni a Raw e SmackDown, ma il passaggio definitivo da NXT deve ancora essere completato.

Soprattutto adesso che il suo regno da campione ha preso piede dopo aver sconfitto Bron Breakker a Stand & Deliver.

L'ammirazione di Carmelo verso HBK

In una lunga intervista rilasciata ai microfoni di Sportskeeda, Carmelo Hayes aveva espresso tutta la sua ammirazione per HBK: “Io e Shawn siamo molto legati.

Ogni volta che parlo con lui, imparo qualcosa di nuovo. È molto bravo a spiegare le cose, te le fa entrare in testa come nessun altro. Ha un’esperienza sconfinata in questo business, oltre ad aver ottenuto qualsiasi riconoscimento possibile e immaginabile. Quando parla HBK, è come se stessi ascoltando il Vangelo”.

Nxt Carmelo Hayes