Doppia medaglia d’oro olimpica punta la WWE: “Possono chiamarmi quando vogliono”

Il messaggio è chiaro e speriamo che la WWE possa riceverlo per accogliere un'altra medaglia olimpica nel suo roster

by Rachele Gagliardi
SHARE
Doppia medaglia d’oro olimpica punta la WWE: “Possono chiamarmi quando vogliono”

Tamyra Mensah-Stock, che ha fatto la storia alle Olimpiadi di Tokyo, sta per ritirarsi dopo una carriera di grande successo nella lotta libera e intraprendere un cammino già percorso da altri prima di lei. Come avvenne anche per Kurt Angle, Ronda Rousey e Gable Steveson (oltre che Mark Henry, che però era stato olimpionico di sollevamento pesi) ha infatti deciso di dedicarsi al wrestling professionistico e unirsi alla WWE.

Ma insieme a lei presto potrebbe approdare anche un’altra donna nella compagnia di Stamford, e stiamo parlando di Claressa Shields, una professional boxer e mixed marita artist che nella sua carriera ha vinto due volte la medaglia d’oro alle Olimpiadi nel 2012 e nel 2016, diventando la prima boxer americana a vincere due medaglie in due Olimpiadi consecutive.

Parlando con Scoop B Radio podcast, l’atleta ha rivelato di essere una fan del professionale wrestling da quando era giovanissima e che non le dispiacerebbe andare in WWE, dato che sembra perfetta per lei: "La WWE può chiamarmi in qualsiasi momento. Verrò lì con la mia mezza maglietta addosso. Entrerò con i miei pantaloncini attillati, e andrò sicuramente in WWE, e lo farò sicuramente. Ascolta, sono un’intrattenitrice naturale. Credo che potrei far parte di una storyline, e darei il tutto e per tutto per quello, e potrei affrontare alcune di quelle ragazze, quindi sì, WWE, chiamami.

Si è già trovata una tag team partner

Ovviamente, anche come si può leggere dalle sue parole, l’atleta è più che pronta e preparata per la WWE, quindi ha anche un piano per un eventuale tag team insieme ad un’ex campionessa della compagnia.

Infatti, sul proprio profilo di Twitter, Claressa ha condiviso l’intervista, scrivendo sopra: “Sì, Bianca Belair possiamo essere parte di un team insieme!!!!!”

Insomma, ormai non c’è da stupirsi se tantissimi atleti vogliono provare l’emozione di stare su un ring di professional wrestling, tanti sono arrivati, tanti se ne sono andati, e tanti arriveranno ancora, mai dire mai.

SHARE