Shane McMahon tornerà sui ring WWE: l'ex arbitro ne è certo

Dopo averlo visto farsi male sul ring di WrestleMania, Shane McMahon inizia la lunga riabilitazione per tornare a competere

by Roberto Trenta
SHARE
Shane McMahon tornerà sui ring WWE: l'ex arbitro ne è certo

Shane McMahon ha fatto il suo ritorno a sorpresa durante l'edizione di quest'anno di WrestleMania, la numero 39, con Snoop Dogg che lo ha presentato come avversario di The Miz, in un siparietto con l'Awesome One sui ring dello show degli show.

Dopo pochi secondi, però, Shane ha dovuto abbandonare il ring, per colpa di un infortunio che non gli ha più permesso di poter camminare nè correre o competere normalmente, con lo staff medico che lo ha quindi dovuto aiutare a rialzarsi e a tornare nel backstage.
Alla fine, Shane McMahon è stato operato per una lesione del quatricipite femorale strappato, con lo storico arbitro Mike Chioda che ha voluto portare alcuni aggiornamenti in merito alla situazione del figlio maggiore di Vince McMahon, nel suo ultimo intervento online.

Ai microfoni del Mailbag Monday, su Ad FreeShow (stessa piattaforma dove vanno in onda diversi podcast, tra cui quello di Kurt Angle), Mike Chioda ha affermato:

"Shane O' Mac tornerà su quel ring, fratello. Sta lavorando tanto al momento.

Tornerà. Spero per lui in una veloce ripresa. Mi sono sentito male (durante la diretta di WrestleMania ndr) non vedendolo riuscire ad alzarsi. Ho detto 'No, questo non è un work'. Non riusciva a stare in piedi... mi auguro solo per lui che si riprenda velocemente e al meglio delle possibilità".

Shane McMahon e la lunga riabilitazione che lo aspetta

Qualche giorno dopo l’incidente, il noto sito d'oltreoceano PWInsider aveva affermato come Shane McMahon fosse volato direttamente a Birmingham, in Alabama, durante la giornata di domenica ed in settimana (subito dopo WrestleMania) sia stato sottoposto ad un'operazione chirurgica all'Andrew Sports Medicine & Orthopedic Center per sistemare il muscolo strappato.

Secondo quanto abbiamo potuto apprendere dal sito, il ricovero totale per un infortunio del genere per un normale atleta sembra essere tra i 7-8 mesi e l'anno intero o anche più, qualora ci dovessero essere problemi nella guarigione o un rallentamento dovuto ad altri problemi.

Non ci resta che attendere e vedere se dopo essersi ripreso, Shane McMahon tornerà ancora una volta a sorpresa sui ring della compagnia di famiglia.

Shane Mcmahon Wrestlemania
SHARE