La Warner Bros è interessata al palinsesto della WWE

Dopo aver visto la vendita della WWE alla Endeavor, sembra che altri tipi di accordi potrebbero a breve essere in cantiere per la compagnia di Stamford

by Roberto Trenta
SHARE
La Warner Bros è interessata al palinsesto della WWE

Nelle ultime settimane non si è fatto altro che parlare di WWE e della vendita della compagnia dei McMahon alla Endeavor, azienda che ha già il 51% della UFC di Dana White. Dopo l'acquisizione della WWE ufficializzata dalla Endeavor, sembrerebbe esserci all'orizzonte un'altra grande possibilità per la federazione di pro-wrestling numero uno al mondo, con la Warner Bros che sembrerebbe essere interessata alla programmazione della WWE.

Secondo quanto affermato da James Adrew Miller, importante autore e giornalista al SI Media Podcast, mentre Miller parlava della sua presenza in quel di WrestleMania 39, la Warner Bros sembrerebbe essere interessata ad inserire il pacchetto WWE nel suo Discovery.
Ma vediamo le parole di Miler:

"Penso di si.

Non sarei sorpreso, in merito al fatto che i soldi non sono un problema per loro, non sarei sorpreso che sia la Warner Bros. Discovery potrebbe voler un pezzo della torta della WWE. Non lo so, ma so che ci sono persone alla Warner Bros che sono interessate alla WWE".

WWE e UFC: l'incontro che non si farà mai

Nonostante adesso WWE e UFC saranno parte della stessa azienda, c'è qualcuno che ha voluto subito mettere le cose in chiaro, cancellando ogni possibilità di lavoro e gemellaggio tra la UFC e la WWE.

Stiamo parlando del presidente della UFC, Dana White. Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di AP News, Dana White ha infatti affermato:

"Adesso hai il potere della fanbase WWE. Hai il potere della fanbase della UFC.

Hai il potere di diventare virale. Possiamo raggiungere tutte queste persone in differenti modi. Ci sono un sacco di risorse adesso.
La differenza tra UFC e WWE è che se guardiamo la WWE, loro hanno un grande valore di intrattenimento e hanno tutti questi ragazzi che sono incredibili atleti che fanno le loro cose al meglio
.

Ma tutti sappiamo che è tutto predeterminato. Se invece guardiamo alla UFC, questo è reale così come si vede. Questo è il nostro marchio. Non ci potrà mai essere nessun crossover possibile".

Warner Bros
SHARE