Brutte notizie per Bobby Roode ed il suo ritorno sui ring WWE



by ROBERTO TRENTA

Brutte notizie per Bobby Roode ed il suo ritorno sui ring WWE

Uno dei grandi assenti della WWE al momento, è sicuramente Bobby Roode, con l'ex tag team partner di Dolph Ziggler, che manca dai ring della compagnia dei McMahon da mesi. Dopo aver subito un'operazione chirurgica alla schiena, sembra che per Roode il tempo di convalescenza sia ancora lungo, L'ex Dirty Dawgs non lotta infatti dallo scorso 25 Giugno del 2022, quando ebbe un match contro Omos in quel di Main Event.

Da allora l'atleta si è dovuto assentare per sistemare un problema alla spina dorsale, alla quale ha subito un'operazione di fusione vertebrale.
Nell'ultimo aggiornamento di Sean Ross Sapp, del sito Fightful, veniamo infatti a sapere alcune novità sulla situazione di Roode, con il noto giornalista che ha infatti affermato:

"Per quelli che chiedono di Bobby Roode, lui è stato tenuto fuori per un anno, ma non ha fatto l'operazione di fusione fino alla fine dello scorso anno.

Ci si aspetta che stia fuori almeno un altro po' di tempo". Dopo un'operazione di fusione, ci vogliono diversi mesi prima di tornare liberi di allenarsi e combattere normalmente, proprio come doveva accadere per Big E, qualora anche il suo infortunio avesse richiesto la stessa operazione di Bobby Roode.

Le parole di Robert Roode dopo l'operazione

Subito dopo essere passato sotto i ferri dello staff medico della WWE, a Birmingham in Alabama, Bobby Roode aveva deciso di ringraziare l'equipe medica, lasciando il seguente messaggio sui suoi profili social:

"Sto tornando a casa dopo quello che si spera sia un viaggio riuscito a Birmingham, Alabama.

Grazie mille alla Southlake Orthopaedics e alla Andrew Sports Medicine per essersi presi cura di me questa settimana. Soprattutto al personale medico di prima classe composto dal dottor Micheal Ellerbusch, del dottor Andrew Cordover e del dottor Charles Carnel".

Durante i primi mesi dello scorso anno, l'ex Glorious One era comunque apparso nei vari programmi televisivi della WWE come membro del tag team dei Dirty Dawgs insieme a Dolph Ziggler, salvo poi sparire del tutto dai radar della WWE.

Bobby Roode Dolph Ziggler