Brian Kendrick: "Spero che la WWE resti di proprietà dei McMahon"



by   |  LETTURE 1097

Brian Kendrick: "Spero che la WWE resti di proprietà dei McMahon"

In un'intervista concessa a PWMania, Brian Kendrick ha espresso la sua opinione su una possibile vendita della WWE e ha parlato di alcuni match che avrebbe intenzione di disputare nel corso del 2023. Inoltre, l'ex Cruiserweight Champion ha parlato anche della possibilità che un giorno possa approdare in AEW.

Brian Kendrick: "Il mio grande sogno è affrontare Bryan Danielson"

Per iniziare l'intervista, Brian Kendrick ha voluto parlare della sua corsa da campione di coppia assieme a Paul London: “Nonostante fossimo i detentori dei titoli e nessuno potesse competere con noi, non mi sentivo molto apprezzato dal pubblico in quel periodo. Pensavo mi sottovalutassero. All'epoca ero giovane, venivo pagato bene, dovevo viaggiare per il mondo con tanti amici e ottenere soldi per fare ciò che mi piaceva quando non molto tempo prima tra l'altro lo facevo gratis davanti a meno persone. Tuttavia ero frustrato perché non venivo apprezzato anche se io sapevo che eravamo una grande squadra”.

Su una possibile vendita della WWE: "Sembra ci stiano lavorando. Io spero solo che sia salutare per loro, qualsiasi cosa decidano. Voglio semplicemente che possa sopravvivere senza problemi, spediamo non si evolva in qualcosa che ci farà sentire la mancanza del passato. Se devo dirti la mia, mi piacerebbe rimanga alla famiglia McMahon, questa sarebbe la mia speranza".

Su un arrivo in AEW ha chiarito: "Non credo che possa accadere al momento. Non si sa mai però, non posso dirti però dove potrei andare attualmente. Per ora non dovrebbe succedere nulla".  Infine, Kendrick ha voluto parlare anche di alcuni suoi match da sogno: "Mi piacerebbe affrontare Ilja Dragunov. Se potessi lottare con lui e batterlo, sarei in grado di ritirarmi contento. Anche Will Ospreay è un altro atleta fenomenale, fantastico in tutto ciò che fa. Mi piacerebbe lottare con lui. Il mio più grande sogno resta quello di lottare con Bryan Danielson"

Durante la conversazione, l'ex campione dei pesi leggeri della WWE ha paragonato la nuova ROH alla ECW. Stando a quanto riferito, nel 2014 Brian Kendrick sarebbe tornato in WWE grazie a Ronda Rousey. La storica figura delle arti marziali miste avrebbe consigliato ai piani alti della compagnia di Stamford di riassumerlo e così poi alla fine è stato deciso.