KAIRI non chiude alla WWE: "Mi piacerebbe disputare una Royal Rumble match femminile"

L'ex campionessa di NXT vuole tornare a lottare negli Stati Uniti

by Andrea Scozzafava
SHARE
KAIRI non chiude alla WWE: "Mi piacerebbe disputare una Royal Rumble match femminile"

Da quando Triple H ha assunto la supervisione creativa della WWE, sono state diverse le star di ritorno nella compagnia di Stamford. Su tutti, gli atleti richiamati da HHH sono stati Dakota Kai, Dexter Lumis, Bronson Reed, Bray Wyatt, Braun Strowman, Karrion Kross e la compagna Scarlett. Tra i tanti a non aver intrapreso la strada di ritorno a casa ci sarebbe una ex campionessa di NXT. Si tratta di KAIRI, l'atleta nipponica che ha lasciato la federazione a dicembre 2021, data della scadenza del suo contratto. Durante la sua permanenza, era riuscita a vincere i titoli di coppia assieme ad Asuka e a detenere il titolo di campionessa di NXT per ben 71 giorni. A luglio 2020, la principessa pirata è tornato successivamente in Giappone mentre a febbraio 2022 ha firmato per la World Wonder Ring Stardom. A novembre ha vinto il titolo femminile della IWGP nella New Japan Pro Wrestling. Nonostante il successo ottenuto nel suo Paese natale, in una recente intervista, l'ex KAIRI Sane non ha chiuso la porta ad un ritorno negli Stati Uniti, soprattutto alla WWE.

KAIRI: "Spero di tornare a lottare negli Stati Uniti"

Dopo essere diventata una free agent, nel corso di un'intervista a WrestlingNews tramite traduttore, KAIRI ha affermato di voler un giorno tornare negli Stati Uniti e in WWE a prendere parte alla Royal Rumble match femminile: "Mi piacerebbe tornare da quelle parti, nel mio PPV preferito, ovvero la Royal Rumble. Vorrei assolutamente partecipare ad una rissa reale femminile. Vince ha detto che la porta è sempre aperta, sono sempre la benvenuta se dovessi decidere di tornare. Se lo farò magari potrei fare squadra con Asuka, Iyo Sky o qualcun'altro magari, chi lo sa".  Non solo in WWE, KAIRI ha poi chiarito:Spero di ritornare negli Stati Uniti a lottare contro Saraya, Toni Storm, Jamie Hayter, Asuka, Bayley, Shayna Baszler e molti altri. Sarebbe straordinario”.

​​Infine, sembra che KAIRI avrebbe potuto fare un'apparizione alla Royal Rumble 2023 ma ciò non è successo. La star ha avuto un gennaio impegnativo, ha difeso il suo titolo femminile IWGP a NJPW Wrestle Kingdom 17 per poi essere attaccata al debutto da Sasha Banks, attualmente nota come Mercedes Moné. Poche settimane più tardi, proprio Moné ha sconfitto KAIRI e gli ha strappato la corona in quel di NJPW Battle in the Valley.

Royal Rumble Nxt
SHARE