Seth Rollins attacca nuovamente Logan Paul: “Segnerà la morte del wrestling”

Il Visionario ci va pesante quando si tratta di criticare il suo avversario per WrestleMania, non apprezzando la sua presenza "a casa sua"

by Rachele Gagliardi
SHARE
Seth Rollins attacca nuovamente Logan Paul: “Segnerà la morte del wrestling”

Come abbiamo potuto vedere da quando è andato un scena Royal Rumble, Seth Rollins è stato preso di mira da una persona in particolare, e stiamo parlando di Logan Paul che prima lo ha gettato aldilà della terza corda nel match che dà il nome all’evento e poi lo ha anche attaccato dentro l’Eliminazione Chamber costandogli la vittoria del titolo US.

Nell’ultima puntata di Monday Night Raw poi, il Visionario ha fatto una videochiamata allo youtuber invitandolo anche a presentarsi la prossima settimana allo show rosso per avere un faccia a faccia con lui e Paul ha accettato. Ovviamente la WWE sta puntando a fare un match Seth Rollins vs Logan Paul a WrestleMania 39, anche se per adesso non sappiamo in quale serata verrà fatto.

Durante una recente intervista ai microfoni di WWE After The Bell, Seth Rollins si è scagliato ancora una volta contro il suo rivale, affermando: "Ci sono evidenti vantaggi nell'avere persone al di fuori del nostro mondo che vengono nel nostro mondo. Logan Paul non è un fenomeno nuovo. Abbiamo fatto questo in WWE per decenni e proseguiremo a farlo per molto tempo dopo che Logan Paul se ne sarà andato. C'è solo molto da dire sull'avere questo tipo di artisti nel nostro show e qualsiasi cosa possano fare. Guarda la Rock N Wrestling Connection, fino a Cyndi Lauper, la prima WrestleMania con Muhammad Ali e Liberace, avevi tutto. Ha senso.”

Non siate come Logan Paul o il wrestling morirà

Inoltre, Seth Rollins pensa che il contratto da part-timer di Logan Paul sia un modello insostenibile e non è utile per la prossima generazione di lottatori: “Nella situazione di Logan Paul, non capisco quale valore a lungo termine potrà darci. Una cosa è entrare, fare le tue cose e andartene, ma questo tizio ha un contratto con la WWE. 

Dovrebbe avere qualche match all'anno. Questo non fa di te un ambasciatore per il business, non è questo il wrestling. Non voglio i miei studenti, non voglio che la prossima generazione arrivi e pensi che è così che si fa nel wrestling. Se tutti seguono quel modello, il business è morto.”

Ma c’è chi difende lo youtuber e il fratello

Nel suo podcast To Be The Man, Ric Flair ha voluto difendere sia Logan Paul che il fratello, affermando: "È fantastico. Entrambi quei ragazzi sono migliori di alcuni dei ragazzi che lo fanno a tempo pieno per vivere. Resterò fedele a quel commento tutto il giorno. 

Quando ho saputo che Shawn stava allenando Logan, ho pensato: 'Dio, il ragazzo ha un’incredibile abilità naturale.’ Penso che siano grandi e attirino soldi. Questo è tutto quello che c'è da fare. Fanno guadagnare soldi.”

Seth Rollins Logan Paul Wrestlemania
SHARE