Finn Balor assicura: "Dopo Wrestlemania la Judgment Day si allargherà"



by ROBERTO TRENTA

Finn Balor assicura: "Dopo Wrestlemania la Judgment Day si allargherà"

Una delle stable che ha fatto più discutere negli ultimi mesi è sicuramente quella formata da Damian Priest, Dominik Mysterio, Rhea Ripley ed il suo leader Finn Balor, ovvero la Judgment Day. Dopo un inizio con Edge, la stable ha deciso di tradire il suo primo mentore, iniziando una vera e propria faida che ancora non termina e probabilmente porterà anche ad un match a Wrestlemania tra il canadese e l'atleta di origini irlandesi.
Dopo aver visto Dominik e Rhea allacciare un rapporto sempre più stretto, con l'ex campionessa di NXT che adesso andrà a sfidare Charlotte Flair per il titolo di campionessa di Smackdown a Wrestlemania, sembra che dopo lo Showcase of the Immortals la stable possa ingrandirsi ancora di più.

A rivelare tale informazione è stato lo stesso Finn Balor, il quale nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di WWE The Bump, ha infatti affermato:

"Noi siamo in una continua pianificazione. La Judgment Day sta sempre pianificando; siamo sempre in combutta, stiamo sempre facendo degli schemi.

Io messaggio sempre con Damian, abbiamo una chat di gruppo con me, Damian, Rhea e Dom. Stiamo pianificando, stiamo cercando delle cose da fare. E credetemi, una volta che ci saremo lasciati Wrestlemania alle spalle, la Judgment Day si espanderà".

Finn Balor e il no al ritorno del Demon King

Nella sua attuale faida con Edge, sembra che all'interno del team creativo sia uscita fuori l'idea di far tornare in scena il Demon King, nell'Hell in a Cell vociferata già dalla Royal Rumble, con la Rated R Superstar che avrebbe così dovuto combattere con la versione demoniaca di Balor, all'interno della gabbia infernale.

A quanto pare, però, questi piani sarebbero stati subito scartati, perché la gimmick demoniaca di Balor cozza troppo con il suo personaggio all'interno della Judgment Day. A confermare queste parole, ci ha pensato Sean Ross Sapp del sito Fightful, con tali parole che sono state riportate anche da Ringside News, con il giornalista che ha affermato:

"Basandoci sui piani interni, non solo Edge vs Finn Balor era previsto per un Hell in a Cell match alla Royal Rumble, ma la versione demone di Finn Balor doveva presentarsi per lottare.

Balor ha usato questo suo personaggio per sette volte in WWE nel main roster, con l'ultima apparizione che è stata nella sua sconfitta contro il WWE Universal Champion Roman Reigns. Il suo personaggio è diventato un punto di riferimento per Summerslam, per alcuni anni, ma non è mai apparso nella Royal Rumble.

Le persone con cui abbiamo parlato in WWE ci hanno detto che il Demon King non calza troppo con il suo personaggio all'interno della Judgment Day e quindi in molti erano contro questo ritorno. Secondo altri, invece, questa cosa avrebbe portato un extra booster in più al match contro Edge".

Finn Balor Wrestlemania Judgment Day