WWE registra il marchio "Zack Ryder", ma Matt Cardona non è contento: il retroscena



by MARCO ENZO VENTURINI

WWE registra il marchio "Zack Ryder", ma Matt Cardona non è contento: il retroscena

Zack Ryder è un nome di proprietà della WWE. La notizia è delle ultime ore, e avete potuto leggerla anche sulle pagine del nostro sito. La compagnia ha infatti registrato il marchio del ringname con cui fu noto l'atleta in grado di laurearsi nel corso del tempo Intercontinental Champion, US Champion e campione di coppia sia a Raw che a SmackDown (sebbene nello show blu avvenne con la dicitura di World Tag Team Champion). Se questo però appare come un segnale abbastanza evidente di un piano in corso legato al suo ritorno a Stamford, in realtà alle spalle ci sono alcuni problemi anche recenti che riguardano l'atleta e l'uomo dietro il personaggio: Matt Cardona.

Il lottatore di Long Island, come noto, dai tempi del licenziamento operato dalla WWE ai suoi danni non è certo rimasto con le mani in mano. Tornato a esibirsi sui ring di tutto il Nord America con il suo nome reale di Matt Cardona, infatti, il fu Zack Ryder ha dato vita a una nuova fase della propria carriera estremamente soddisfacente. Nei nuovi panni di un atleta smaccatamente heel, infatti, ha collezionato nel corso del tempo svariati titoli dei circuiti indipendenti (tra cui quelli di NWA Worlds Heavyweight Champion, GCW World Champion, Impact Digital Media Champion e Jericho Cruise Oceanic Champion). Questo però non gli ha impedito di volere a propria volta acquisire i diritti legali sul suo nome utilizzato ai tempi di Raw, SmackDown, ECW e anche a NXT.

Di nuovo Zack Ryder: il tentativo di Matt Cardona

Tuttavia è stata la WWE a diventare la proprietaria del marchio "Zack Ryder" e non Matt Cardona. Quest'ultimo aveva raccontato di averci provato a inizio febbraio, in una partecipazione al 'Jason Powell’s Pro Wrestling Boom Podcast'. "Avevano lasciato scadere il tempo utile per registrare il marchio Zack Ryder - spiegò nel suo intervento -. Così ho fatto domanda io, con l'obiettivo di aggiudicarmelo personalmente. Sapevo di avere la possibilità di farcela, ma anche che probabilmente avrebbero provato anche loro a ottenerlo. Infatti è quello che hanno fatto, e hanno vinto loro. Non andrò oltre, in tribunale non avrei chance. Quel nome, del resto, è una loro legittima proprietà. Peccato, però. Sarebbe stato bello organizzare un match cinematografico tra Matt Cardona e Zack Ryder, ma non si farà".

Queste parole sembrano confermare il non interesse di Matt Cardona a tornare in WWE, che sia nei suoi nuovi panni o in quelli cui aveva abituato il pubblico di Stamford. Resta comunque un'intervista vecchia di quasi un mese, che nel frattempo è trascorso con sua moglie Chelsea Green di nuovo protagonista nella compagnia. Le voci di un ritorno alle origini di Zack Ryder, quindi, restano tutt'altro che infondate.

Zack Ryder Matt Cardona