The Undertaker critica l'impatto dei social sul pro-wrestling

Undertaker non apprezza alcuni aspetti del wrestling moderno

by Simone Brugnoli
SHARE
The Undertaker critica l'impatto dei social sul pro-wrestling

The Undertaker ha trascorso circa tre decenni in WWE rimanendo sempre fedele al suo iconico personaggio, che gli ha consentito di trascendere il wrestling facendo breccia nel cuore di milioni di appassionati. Durante la sua lunghissima carriera in questo business, il Deadman si è concesso rarissime apparizioni pubbliche e non ha mai ‘rotto’ la kayfabe.

Ospite nell’ultima edizione di ‘Hotboxin’ con Mike Tyson, il ‘Phenom’ ha evidenziato come i social media abbiano avuto un grande impatto anche sul pro-wrestling: “Il mondo di oggi è controllato dai social media, è inutile negarlo.

I social hanno un grosso impatto su tutti gli aspetti della nostra società, compreso il wrestling. È difficile per me guardare i wrestler di oggi perché tutti condividono ogni singolo dettaglio della propria vita online.

Non puoi essere un certo tipo di ragazzo in TV e poi una persona completamente diversa sui social, non è accettabile. C’è un divario significativo rispetto al passato, non so se mi spiego. Non sono un fan di questo meccanismo, ma non posso farci niente”.

Il Becchino è tornato a Raw 30

The Undertaker ha disputato il suo ultimo match a WrestleMania 36, prima di ritirarsi ufficialmente alle Survivor Series 2020. L’anno scorso, il Becchino è stato inserito con pieno merito nella WWE Hall of Fame da Vince McMahon in persona.

Nonostante la sua carriera sia ormai terminata, i fan non vogliono rassegnarsi all’idea di non vederlo più sul ring. Pur apprezzando molto l’affetto della gente, il ‘Phenom’ è fermo sulla sua decisione: “Se il mio corpo me lo permettesse, sarei ancora sul ring.

Ci sono tantissimi fan che mi chiedono di tornare a lottare, ma non sono nelle condizioni di poterlo fare. La gente resterebbe delusa e rischierei di rovinare la mia immagine. Se avessi la sensazione di poter salire sul ring e offrire uno spettacolo degno agli appassionati, lo farei senza alcuna esitazione, ma devo accettare che non posso”.

Il Deadman è stato uno dei protagonisti di ‘Raw 30’, in cui ha preso parte ad un bellissimo segmento con Bray Wyatt.

The Undertaker
SHARE