Hulk Hogan annuncia: "Vince McMahon era ad un passo dal chiudere la WWF"

Il noto Hall of Famer ha svelato un aneddoto degli anni '80 quando era in WCW

by Andrea Scozzafava
SHARE
Hulk Hogan annuncia: "Vince McMahon era ad un passo dal chiudere la WWF"

Dal momento in cui strappò dalle mani di The Iron Sheik nel 1984 l'allora WWF Championship, Hulk Hogan iniziò a farsi un nome nel mondo del wrestling diventando uno dei più popolari atleti degli anni '80. Per diversi anni infatti, l'Hulkster dominò la WWF detenendo cinque volte il titolo di campione del mondo e sconfiggendo inoltre anche artisti del calibro di Andre The Giant, Sgt. Slaughter e The Undertaker. Tutto ciò senza contare le faide iconiche con Randy Savage e The Ultimate Warrior. Alla fine Hogan lasciò la WWF nel 1993 per iniziare una carriera nel cinema. Non passò molto tempo però prima che fu riportato nel mondo del wrestling dalla WCW che lo chiamò nel 1994 e fu in grado di trattenere la star piuttosto a lungo. Nella compagnia fondata da Ted Turner, Hulk Hogan vinse per ben sei volte il titolo WCW e riuscì in una circostanza a difenderlo per circa un anno prima di essere sconfitto da The Giant, noto attualmente come Paul Wight in AEW. Nel 1996, The Immortal rivelò che Vince McMahon fosse a sorpresa vicino a chiudere la WWF per via del calo di ascolti causati dalla concorrenza della WCW.  

Hulk Hogan: "La WCW non voleva far fallire Vince"

Parlando nell'ultimo 'A&E Biography: Legends', Hulk Hogan ricordò una conversazione con Vince McMahon in cui lo stesso Chairman della WWF affermava che la sua federazione fosse ad un passo dalla chiusura: “L'obiettivo della WCW era quello di diventare la federazione numero uno in circolazione. Non credo però lo scopo sia mai stato quello di far fallire Vince, anche se ci siamo avvicinati molto a quello. Un giorno ho avuto una conversazione con lui in cui disse che fosse ad un passo dal chiudere la WWF".  

Tuttavia, grazie all'Attitude Era e a star come Stone Cold Steve Austin ma anche The Rock, la WWF e poi WWE riuscì a ottenere sempre migliori risultati. A partire dal 23 marzo 2001, la WCW cessò di esistere e tutti i contenuti della compagnia passarono per la cifra di 3 miliardi di dollari alla concorrente rivale della World Wrestling Federation, di proprietà di Vince McMahon.

Hulk Hogan Vince Mcmahon Hall Of Fame
SHARE