Sami Zayn e la standing ovation che fa la storia a Elimination Chamber

Dopo aver visto il suo grandissimo match contro Roman Reigns, veniamo a sapere i numeri che i fan hanno regalato al campione canadese

by Roberto Trenta
SHARE
Sami Zayn e la standing ovation che fa la storia a Elimination Chamber

Durante la notte, Sami Zayn si è reso protagonista di una grandissima prestazione contro Roman Reigns, nell'ultimo ppv della compagnia: Elimination Chamber. Dopo aver sfiorato veramente per un soffio la vittoria dei titoli mondiali del Tribal Chief, mandando in difficoltà il campione indiscusso della compagnia, Sami Zayn è stato accolto da una standing ovation del pubblico canadese di Montreal, che ha così scritto la storia del luogo dove stava andando in scena l'evento.

Come rivelato dallo stesso Sami Zayn nella conferenza stampa post-evento, il pubblico del Quebec ha rotto un record che andava avanti da anni, regalandogli la standing ovation più lunga della storia del Bell Centre.

Nel suo intervento, Sami ha infatti affermato:

"Penso che siamo andati veramente avanti con questa storia e non è ancora finita, con dei segmenti così memorabili, dei segmenti TV, con le persone che li ricorderanno per i prossimi 5-10 anni.

E penso, o almeno spero, che l'ovazione di Montreal sia una di quelle perché non è una cosa di tutti i giorni vedere un performer che sta lì sul ring e attende che si fermino gli applausi, penso che qualcuno li abbia contati, sono stati circa cinque minuti e 22 secondi o una cosa del genere e nella storia del Quebec c'era qualcuno di nome Pat Leprade, e lui attualmente, è un ragazzo del Quebec.

Nella storia del Bell Centre, lui aveva la più lunga ovazione nella storia di questo palazzetto".

Sami Zayn e l'impresa sfiorata di un soffio

Neanche a dirlo, stanotte i cori erano tutti per Sami Zayn, con Roman Reigns che è stato inondato di "F**k You Roman" sin dall'inizio dello show.

Durante la contesa valida per il titolo indiscusso di Roman, sono successe parecchie cose che sono valse una vera e propria montagna russa di emozioni per i fan. Mentre i due lottavano, infatti, l'arbitro è stato messo KO, proprio prima che Zayn colpisse con il suo Helluva Kick il campione, arrivando pericolosamente vicino a vincere la contesa.

Dopo che l'arbitro è stato messo KO, però, ad intervenire sono stati anche Jimmy e Jey Uso, con il primo che ha subito colpito Sami, con un Superkick ed uno Splash. Dopo aver messo KO anche l'altro arbitro della WWE, Roman ha tentato invano di insistere con Jey, affinché fosse il cugino ad attaccare Zayn, con una sedia d'acciaio, ma alla fine Sami ha attaccato involontariamente Jey, mandandolo fuori dal ring.

A fine contesa, Reigns ha attaccato ripetutamente Sami Zayn con la sedia, per poi finirlo con la sua Spear. A cercare di tornare a far sorridere i fan canadesi, è intervenuto nel post-match Kevin Owens, il quale ha attaccato insieme a Sami Zayn il campione, con un Helluva Kick che ha messo d'accordo tutti, mandando i fan a casa un po' più felici, anche se Sami non ha però i titoli ai suoi fianchi.

Sami Zayn Elimination Chamber Roman Reigns
SHARE