Cody Rhodes torna sull'infortunio rimediato alla Royal Rumble

Cody ha dovuto gestire un piccolo problema fisico dopo l'ultimo Premium Live Event, dove comunque si è guadagnato il main event di WrestleMania.

by Simone Brugnoli
SHARE
Cody Rhodes torna sull'infortunio rimediato alla Royal Rumble

Il ritorno di Cody Rhodes in WWE è stato un successo su tutta la linea. Il pubblico lo ha accolto in maniera entusiasta fin da quando è apparso l’anno scorso a WrestleMania 38 e il suo impatto sarebbe potuto essere ancora maggiore se non si fosse infortunato alla vigilia di Hell in a Cell 2022.

‘The American Nightmare’ si è procurato uno strappo al muscolo pettorale che lo ha tenuto ai box per diversi mesi, costringendolo a rimandare l’assalto al titolo mondiale. L’ex stella della AEW è tornata in grande stile alla Royal Rumble 2023, aggiudicandosi la rissa reale maschile e guadagnandosi un posto nel main event di WrestleMania 39.

In un’intervista rilasciata al ‘New York Post’, il 37enne di Marietta ha riflettuto sull’infortunio che si è procurato durante la Rumble: “Sono tornato in WWE con due mesi di anticipo ed ero al settimo cielo, non vedevo l’ora di salire sul ring.

Durante il Royal Rumble match, ho subito una piccola perforazione del timpano. Me ne sono accorto subito, dato che si tratta di un suono inconfondibile. Ad ogni modo, sono riuscito a cavarmela piuttosto bene. La cosa che più mi è dispiaciuta è che non riuscivo ad ascoltare bene le grida dei 60.000 fan presenti all’Alamodome quel giorno”.

Cody Rhodes punta al bersaglio grosso

Cody Rhodes lotterà per il titolo mondiale a WrestleMania 39, l’evento più importante del calendario WWE, che si terrà l’1 e 2 aprile al SoFi Stadium.

Il suo avversario sarà probabilmente Roman Reigns, anche se il ‘Tribal Chief’ dovrà prima battere Sami Zayn ad Elimination Chamber. Nell’ultima edizione del podcast ‘Keepin’ It 100’, Eric Bischoff ha analizzato nel dettaglio lo status di Cody: “Essendo stato uno dei fondatori della All Elite Wrestling, nessuno si aspettava che Rhodes avrebbe avuto così tanto successo in WWE fin dal primo giorno.

Quando succedono cose di questo tipo, l’esperienza mi insegna che c’è qualcosa dietro le quinte di cui non siamo a conoscenza. Forse la WWE lo sta spingendo in questo modo anche per inviare un messaggio alla AEW. Triple H vuole far capire a Tony Khan che si è lasciato scappare un grandissimo talento”.

Cody Rhodes Royal Rumble Wrestlemania
SHARE