Vince Russo: "Vi spiego come cambierà la WWE dopo la morte di Vince McMahon"

Vince Russo paragona Vince McMahon a Walt Disney

by Simone Brugnoli
SHARE
Vince Russo: "Vi spiego come cambierà la WWE dopo la morte di Vince McMahon"

Vince McMahon compirà 78 anni nel 2023 e sono in molti a domandarsi come cambierà la WWE dopo la sua morte. Ricordiamo che Vince aveva annunciato il suo ritiro nell’estate dello scorso anno, salvo poi fare marcia indietro all’inizio del 2023.

Nell’ultima edizione di ‘The Wrestling Outlaws’, l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo ha paragonato Vince McMahon a Walt Disney: “Quando è morto il grande Walt Disney, ci si chiedeva che fine avrebbe fatto la sua azienda.

Nessuno aveva la stessa passione di Walt, così come nessuno ha la passione di Vince per il wrestling. Eppure, la Disney è andata avanti anche senza il suo fondatore ed è diventata addirittura migliore. Non è necessario che a gestire l’azienda sia qualcuno che ami profondamente il wrestling, l’importante è che capisca il business.

Nessuno eguaglierà mai l’amore di Vince McMahon per il wrestling, ma non escludo che la WWE possa diventare ancora più grande dopo la sua morte”.

Vince McMahon non smette mai di stupire

Vince McMahon è stato eletto come presidente esecutivo del consiglio di amministrazione all’inizio di quest’anno, mentre sua figlia Stephanie si è dimessa fra lo stupore generale.

Si vocifera inoltre che Vince abbia intenzione di vendere la compagnia entro la prima parte del 2023. Nell’ultima edizione di ‘The Wrestling Time Machine’ su Sportskeeda, Bill Apter ha commentato il ritorno di Vince McMahon: “Odio dirlo, ma temo che Vince abbia tramato vendetta mentre era lontano dalla WWE.

Lo conosco dalla fine degli anni ’70, quando lo vedevo nel backstage insieme a Willie Gilzenberg e a suo padre Vince McMahon Sr. Si vedeva che aveva un fiuto particolare per gli affari. Non mi riferisco soltanto agli affari legati al mondo del wrestling, ma a tutti i tipi di affari”.

La WWE ha organizzato una Royal Rumble con i fiocchi, che è stata accolta positivamente sia dai fan che dagli addetti ai lavori. La mente di tutti è già proiettata a WrestleMania 39, che andrà in scena l’1 e 2 aprile al SoFi Stadium.

Vince Russo Vince Mcmahon
SHARE