Emergono già nuovi piani per Roman Reigns nel prossimo evento in Arabia Saudita

In avvicinamento a Wrestemania, Roman Reigns ha già due grandi avversari sul suo cammino, ma si parla già del post show degli show

by Roberto Trenta
SHARE
Emergono già nuovi piani per Roman Reigns nel prossimo evento in Arabia Saudita

Il match che i fan del WWE Universe attendono di più del prossimo ppv della compagnia, Elimination Chamber, è sicuramente quello valido per i titoli mondiali attualmente detenuti da Roman Reigns, con il Tribal Chief che dovrà vedersela con Sami Zayn, suo vecchio collaboratore della Bloodline, dopo il tradimento arrivato in diretta alla Royal Rumble della compagnia.
A quanto pare, se Reigns ha già pronto il main event di Elimination Chamber da una parte e dall'altra anche il main event di Wrestlemania, con il match pronto contro il vincitore della Royal Rumble, Cody Rhodes, online stanno cominciando ad emergere anche i possibili piani per lui per il post-Wrestlemania, con un evento che arriverà in Arabia Saudita, che lo vedrà protagonista nel main event.

Secondo quanto affermato nelle ultime ore dalle pagine del sito Ringside News, sembra che i piani della WWE siano quelli di tenere un ppv in Arabia subito dopo Wrestlemania, a Maggio, con il nome di tale ppv che potrebbe essere quello di "Wrestlemania Backlash", l'evento già visto negli scorsi anni nel calendario della compagnia.

Al momento tali rumors non trovano ancora delle conferme ufficiali, ma pare che Reigns sarà ancora protagonista del main event titolato, non si sa però se come campione ancora o se come sfidante dopo la vittoria di Cody a Wrestlemania.

Gli Usos saranno ad Elimination Chamber?

Nello scorso episodio di Friday Night Smackdown, abbiamo visto Paul Heyman avvicinarsi a Jimmy Uso nel finale di puntata, con il Mad Genius che ha intimato al fratello di Jey di rimanere a casa nei prossimi show della WWE, ovvero la puntata dello show blu e ad Elimination Chamber, per cercare di cogliere qualche dettaglio in più rispetto a quelli che potrebbe vedere dagli show live.
Secondo diversi giornalisti, questo era un modo che aveva la WWE per giustificare l'assenza dei due campioni di coppia dal mini tour in Canada, visti i problemi legali di Jimmy per le sue guide in stato di ebrezza.

A quanto pare, però, Dave Meltzer avrebbe smentito tutto, confermando nelle ultime ore come entrambi gli Usos siano stati autorizzati a poter entrare in Canada, nonostante i problemi di DUI di Jimmy. Le parole di Meltzer, nell'ultima newsletter del Wrestling Observer, sono state infatti:

"Mi è stato detto che è tutto ok.

Controllerò ancora, ma la prima cosa che mi hanno detto è che a loro era permesso entrare in Canada e mi è stato detto che è così per entrambi. Non sono sicuro se adesso la cosa sia una storyline o se ci sarà una sferzata all'angle, ma loro possono prendere parte allo show".

Tutto ciò riapre quindi il clamoroso scenario di un possibile approdo ad Elimination Chamber dei campioni di coppia, che in teoria non erano previsti dalla loro storyline.

Roman Reigns Arabia Saudita
SHARE