Eric Bischoff: "C'è qualcosa di strano nel push di Cody Rhodes"

Cody ha ottenuto un successo inaspettato in WWE fin dal primo giorno

by Simone Brugnoli
SHARE
Eric Bischoff: "C'è qualcosa di strano nel push di Cody Rhodes"

Dopo diversi anni di assenza, Cody Rhodes è tornato in WWE nella primavera dello scorso anno. ‘The American Nightmare’ ha lasciato tutti a bocca aperta partecipando a WrestleMania 38 e dando vita ad una bellissimo match contro Seth Rollins.

Nel momento migliore della sua carriera, il 37enne di Marietta si è procurato uno strappo al muscolo pettorale alla vigilia di Hell in a Cell 2022. Quell’infortunio lo ha costretto a restare ai box fino alla Royal Rumble 2023, dove si è aggiudicato la rissa reale maschile per la gioia dei fan.

Nell’ultima edizione del podcast ‘Keepin’ It 100’, Eric Bischoff ha analizzato nel dettaglio lo status di Cody: “Essendo stato uno dei fondatori della All Elite Wrestling, nessuno si aspettava che Rhodes avrebbe avuto così tanto successo in WWE fin dal primo giorno.

Quando succedono cose di questo tipo, l’esperienza mi insegna che c’è qualcosa dietro le quinte di cui non siamo a conoscenza. Forse la WWE lo sta spingendo in questo modo anche per inviare un messaggio alla AEW.

Triple H vuole far capire a Tony Khan che si è lasciato scappare un grandissimo talento”.

Cody Rhodes ha stupito tutti

Essendosi aggiudicato la rissa reale maschile alla Royal Rumble, Cody Rhodes si è guadagnato la chance di lottare per il titolo mondiale a WrestleMania 39.

Ricordiamo che l’edizione 2023 dello ‘Showcase of the Immortals’ andrà in scena l’1 e 2 aprile al SoFi Stadium, a due passi da Hollywood. Il suo avversario dovrebbe essere Roman Reigns, anche se il ‘Tribal Chief’ dovrà prima sconfiggere Sami Zayn ad Elimination Chamber.

Eric Bischoff ritiene che Sami Zayn abbia pochissime chance di battere il ‘Tribal Chief’ Roman Reigns ad Elimination Chamber: “Non credo che Sami Zayn possa uscire da Elimination Chamber con il titolo mondiale.

È vero che Sami sta vivendo il momento migliore della sua carriera e che il WWE Universe si è molto affezionato a lui, ma mi sembra ancora troppo presto per farlo diventare campione del mondo. Alla WWE piace costruire le storie lentamente”.

Eric Bischoff Cody Rhodes
SHARE