Ex atleta WWE: "Sarei dovuto tornare alla Royal Rumble del 2014"

Dopo averlo visto sui ring di IMPACT, l'ex Superstar WWE ha raccontato come siano saltati i suoi piani di rientro nella compagnia dei McMahon

by Roberto Trenta
SHARE
Ex atleta WWE: "Sarei dovuto tornare alla Royal Rumble del 2014"

Uno degli atleti massicci che dalla WWE è passato dopo qualche anno sui ring dell'allora TNA, divenuta poi IMPACT Wrestling, è Matt Morgan, divenuto famoso per il suo stint al fianco di Brock Lesnar a Smackdown, nei primi anni 2000.

Matt Morgan sarebbe dovuto tornare in scena con la Rumble del 2014 e a rivelarlo è stato proprio lui, ai microfoni della sua ultima intervista, rilasciata a Chris Van Vliet, con il gigante tornato recentemente a IMPACT che ha infatti affermato:

"Avevo questa possibilità di tornare e debuttare nuovamente con loro nel 2014, a Gennaio 2014.

La Royal Rumble. Sarei dovuto essere The Blueprint, finalmente sulle tv WWE, non in TNA. Ma mio figlio Jackson è nato il 7 Gennaio. E questa è stata una cosa che io e mia moglie abbiamo aspettato per 12 lunghissimi anni, andando incontro a 8 inseminazioni artificiali, con nessuna di esse che aveva funzionato.

E per grazia di Dio, lei è rimasta alla fine incinta naturalmente, la cosa più bella della mia intera vita, di sempre! E quindi quando è nato, ed io l'ho tenuto in braccio per la prima volta, questo cambio ha fatto tabula rasa nella mia testa, avevo finito.

Non sarei più riuscito a tornare on the road, avevo bisogno di essere padre e avevo bisogno di essere a casa ogni sera, sapete, con mio figlio".

Matt Morgan ed i piani per fare da fratello a Kane

Nella stessa intervista, Matt Morgan ha parlato anche di quando la WWE gli ha offerto un personaggio oscuro, che facesse da fratello a Kane nelle storyline della compagnia, con l'atleta che per questo frangente ha affermato:

"Quindi no, Johnny Ace e Stephanie volevano che mettessi una maschera per lavorare e che cambiassi il mio linguaggio corporeo.

E ricordo che Jim Cornette disse 'Cosa? Che stai facendo? E' il nostro campione babyface. Perché dovrebbe vestirsi così? Questo è stupido' Per cercare di mandarmi over. Ed io sono tuttora grato a Jimmy per questo.

Io amo Jimmy. E comunque, mi misero in questo stupido cappuccio e Jimmy trovò il modo di farlo funzionare perché è fot**mente brillante. Quindi, Stephanie mi disse che le piaceva e se non fosse piaciuto a qualcun altro avremmo dovuto parlare con lei e bla bla bla.
Ma sapete, avevano un'idea per portarmi in tv e lavorare con Kane
.

Quando Gallows fu preso per fare il Fake Kane, io non ero in WWE, era un periodo diverso, io ero già in TNA a quel punto. Comunque sia io sarei dovuto entrare nel roster come Abel, fratello di Kane. Sarebbe stata una cosa figa. Ma non amavo per niente indossare il cappuccio in realtà, ad essere onesti".

Royal Rumble
SHARE