Kane avrebbe dovuto avere un altro fratello in WWE? L'indiscrezione

A distanza di anni dal suo debutto in WWE, emergono dei piani che la compagnia aveva per un nuovo fratello del Devil's Favourite Demon

by Roberto Trenta
SHARE
Kane avrebbe dovuto avere un altro fratello in WWE? L'indiscrezione

Uno dei personaggi più spaventosi della WWE della famiglia McMahon, è indubbiamente Kane, fratellastro in storyline di The Undertaker, altro personaggio misterioso e dai poteri sovrannaturali, il quale si è ritirato solo poco più di un paio di anni fa.
A quanto pare, però, la WWE aveva in mente un'idea mai messa in scena, per tirare fuori un nuovo fratello del personaggio di Kane, dopo il Deadman, con tale personaggio che doveva essere Matt Morgan.

A rivelare il clamoroso sviluppo di storyline, ci ha pensato lo stesso ex wrestler di TNA e WWE, il quale ai microfoni di Chris Van Vliet per Insight podcast ha affermato:

"Quindi no, Johnny Ace e Stephanie volevano che mettessi una maschera per lavorare e che cambiassi il mio linguaggio corporeo.

E ricordo che Jim Cornette disse 'Cosa? Che stai facendo? E' il nostro campione babyface. Perché dovrebbe vestirsi così? Questo è stupido' Per cercare di mandarmi over. Ed io sono tuttora grato a Jimmy per questo.

Io amo Jimmy. E comunque, mi misero in questo stupido cappuccio e Jimmy trovò il modo di farlo funzionare perché è fot**mente brillante. Quindi, Stephanie mi disse che le piaceva e se non fosse piaciuto a qualcun altro avremmo dovuto parlare con lei e bla bla bla.
Ma sapete, avevano un'idea per portarmi in tv e lavorare con Kane.

Quando Gallows fu preso per fare il Fake Kane, io non ero in WWE, era un periodo diverso, io ero già in TNA a quel punto. Comunque sia io sarei dovuto entrare nel roster come Abel, fratello di Kane. Sarebbe stata una cosa figa.

Ma non amavo per niente indossare il cappuccio in realtà, ad essere onesti".

Kane e la grande carriera politica grazie al wrestling

Ospite nell’ultima edizione di The Right View, l’ex WWE Champion ha confidato di non potersi più esibire ad alti livelli.

Non voglio salire sul ring alla mia età ed espormi a brutte figure” – ha esordito Kane senza giri di parole. “Non sono più in grado di incassare certi colpi, rischierei di farmi male sul serio e di deludere i fan.

In questa fase della mia vita, non mi sentirei a mio agio sul ring. Si tratta di un lavoro molto faticoso e il mio corpo non è più quello di una volta” – ha aggiunto. Jacobs ha ammesso che la sua fama da wrestler lo ha aiutato a sfondare in politica: “Il wrestling mi ha dato una popolarità che non avrei mai immaginato.

Non posso negare che quella fama abbia inciso anche sulla mia carriera politica. Essere così famoso mi dà un vantaggio in alcune circostanze. Mi impegno ogni giorno per aiutare i cittadini della contea di Knox attraverso il mio ruolo di sindaco”.

SHARE