Brock Lesnar confermato per altri due eventi della WWE

Dopo averlo visto nella Royal Rumble del mese scorso, Lesnar sembra essere previsto anche tra qualche settimana sul ring

by Roberto Trenta
SHARE
Brock Lesnar confermato per altri due eventi della WWE

Brock Lesnar è riconosciuto come uno degli atleti della WWE più devastanti degli ultimi 30 anni, con la Bestia della federazione che ha vinto molteplici titoli mondiali, soprattutto dopo il suo ritorno del 2012.
Dopo averlo visto coinvolto in uno dei segmenti più interessanti della Royal Rumble di sabato scorso, per Lesnar non ci sono stati altri piani on-screen in settimana, nè la WWE ha confermato ufficialmente una sua presenza nel futuro.
Secondo quanto riportato nell'ultimo aggiornamento di Dave Meltzer, ai microfoni della Wrestling Observer Newsletter, sembra che la WWE abbia confermato internamente la presenza di Lesnar anche per Elimination Chamber, oltre che per Wrestlemania.

Nel suo intervento, Meltzer ha infatti affermato:

"Lesnar è stato confermato per lavorare sia a Montreal che a Wrestlemania. Per Mania, dovrebbe esserci un nuovo match con Lashley. Ci è stato detto che i rumors su un possibile match con Gunther sono falsi e anche con Steve Austin, che loro hanno contattato per Lesnar, ha declinato ogni offerta per qualche evento di wrestling al momento".

Brock Lesnar e i danni l'heat della Royal Rumble

A quanto pare, se l'eliminazione dalla Rumble di The Beast era prevista, tutto quello che è successo dopo, è stato invece farina del sacco dell'atleta, con il segmento della sua sfuriata che è stato inventato completamente sul momento dallo stesso Lesnar.
A rivelare tutto ciò è stato il solito Fightful Select, con la notizia che è stata riportata anche dalle pagine di Ringside News, i quali riportano che Brock Lesnar non avrebbe seguito uno script, ma sarebbe andato a braccio, attaccando anche l'arbitro Eddie Orengo, che in realtà doveva essere colui che alzava il braccio al vincitore: Cody Rhodes e che invece è rimasto infortunato ad un piede.

Tutto ciò sembrerebbe aver creato diverso heat nel backstage nei confronti di Lesnar, il quale facendo un po' di testa sua ha scombinato i piani della compagnia all'ultimo secondo.

Brock Lesnar Royal Rumble
SHARE