Jeff Cobb: “Ero vicinissimo a firmare con la WWE nel 2021”

Uno dei wrestler più amati della NJPW e non solo, svela di essere andato vicinissimo alla firma con la WWE, ma qualcosa gli ha fatto cambiare idea

by Rachele Gagliardi
SHARE
Jeff Cobb: “Ero vicinissimo a firmare con la WWE nel 2021”

Jeff Cobb è uno dei wrestler più amati sulla scena indipendente e non solo, infatti anche in NJPW ha saputo conquistare il cuore di molti diventando presto una delle icone del professional wrestling dei giorni nostri, con moltissime persone che lo vorrebbero anche in WWE.

A questo proposito, è stato proprio lui a parlare dell’argomento intervistato da Steve Fall di WrestlingNews, dicendo di aver parlato con la compagnia di Stamford tra il 2020 e il 2021: "È successo così, poco prima della pandemia nel 2020, ho iniziato a ricevere telefonate. William Regal mi chiamava. Brian Kendrick mi chiamava. 'Ehi, va bene se passiamo il tuo numero a [WWE Senior Director of Talent Development] Canyon Ceman?' Sono sempre aperto a parlare con la gente, e avere colloqui. Questo era intorno a quando ero in New Japan e stavo cercando di capire una situazione contrattuale. Allo stesso tempo, anche la AEW mi ha offerto un contratto. Questa è la prima volta in cui mi sono sentito tipo: ‘Oh mio Dio.' Ero la nuova ragazza al liceo e tutti i ragazzi vogliono stare con me. È stato davvero forte.”

Quando sfiorato la firma con la WWE, ma poi...

Cobb ha continuato raccontando:Mi sono avvicinato molto [alla WWE] forse nell'estate del 2021, ho fatto una videochiamata con Canyon Ceman un paio di volte, forse giugno o luglio, e ci sono andato abbastanza vicino. Ho avuto modo di sentire quello che offrono e alla fine della giornata, ho scelto quello che stavo facendo invece di andare dietro ai soldi e la gente mi stava facendo soffrire per questo. Alla fine della giornata, posso vivere benissimo in Giappone e fare un paio di apparizioni qua e là. Non sarà come i soldi di The Rock in WWE, ma sono un tipo che richiede poco mantenimento. Non ho bisogno di milioni e milioni di dollari, anche se le persone sono tipo: 'Sei stupido a non prenderli.' 

La cosa buona è che, pochi mesi dopo aver avuto diverse conversazioni con Canyon, è avvenuta quell’enorme ondata di licenziamenti. Guardando indietro, penso di aver fatto una buona scelta perché se fossi andato lì, sei mesi dopo, avrebbero potuto licenziarmi e avrei dovuto strisciare di nuovo in un'altra compagnia per un lavoro. La New Japan si è sicuramente presa cura di me durante la pandemia, quando non era necessario. Siamo stati comunque pagati. Se mi sono fedeli, sarò fedele a loro.”

Njpw
SHARE