Cody Rhodes si commuove parlando di Wrestlemania 39

Durante la sua ultima intervista rilasciata alle telecamere WWE, il vincitore della Royal Rumble si lascia andare alla commozione parlando del main event di Wrestlemania

by Roberto Trenta
SHARE
Cody Rhodes si commuove parlando di Wrestlemania 39

Il vincitore dell'edizione di quest'anno della Royal Rumble maschile è Cody Rhodes e finalmente il figlio più piccolo dell'indimenticabile American Dream, riuscirà ad arrivare nel main event di Wrestlemania, come sognava fin da piccolo.

Nell'ultima edizione di WWE The Bump, il fratello di Goldust, ha voluto parlare di Wrestlemania e parlando proprio dell'eredità del padre e di quello che vuol dire per lui Wrestlemania, si è emozionato davanti alle telecamere della WWE, dovendosi interrompere.

Ma vediamo cosa ha detto Cody nel suo intervento:

"Sto puntando il cartello perché sarà la più grande Wrestlemania di sempre... l'evento di wrestling più importante di sempre, il più grande evento di sport da intrattenimento di sempre e sarà capitanato da un Rhodes (la voce si rompe ndr).

Questo è, scusate, ci ho combattuto per così tanto tempo e anche mio padre ci ha combattuto per così tanto tempo. Ci siamo attirati così tanti problemi andando contro la WWE. In che tipo di mondo viviamo se riusciamo ad essere i benvenuti così come siamo andati via.

E poi essere capaci di finire la storia di qualcun altro, ma che è comunque la nostra storia... non voglio assolutamente rovinare tutto questo".

Cody Rhdos e la fine dell'avventura in AEW

Dopo diversi anni nel mondo indipendente e in AEW, alla fine Cody Rhodes è tornato in WWE nella scorsa edizione di Wrestlemania.

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di "Stone Cold" Steve Austin, nella rubrica Broken Skull Session e riportata trascritta dal sito Sportskeeda, The American Nightmare ha voluto rivelare il motivo di tale clamoroso ritorno, dicendo:

"Alla fine, la linea di fondo è che era la mia creatura, è cresciuta (la AEW ndr) e le persone si divertivano comunque, anche senza di me.

Perché ho pensato, che non avesse più bisogno di me... ma non sono completamente onesto, magari aveva ancora bisogno di me, ma questo è ciò di cui avevo bisogno io; Non volevo essere il wrestler che fa il guardiano del portone.

Non volevo che fosse 'Questa è una cosa di Cody, la AEW' Alcune persone la vedevano e la vedono ancora così, ma non tutti. 'Primo programma, poi lottano contro Cody, poi fanno il podcast di Chris Jericho' C'è anche un meme per questo.

Non volevo stare lì a fare il guardiano". In pratica, Cody Rhodes voleva tornare ad avere un ruolo di primissimo piano sul ring ed ha quindi pensato di tornare alla WWE, dove infatti è riuscito in meno di un anno a vincere subito la Royal Rumble ed andare così nel main event di Wrestlemania.

Cody Rhodes Wrestlemania Royal Rumble
SHARE