Producer della WWE rimane infortunato alla Royal Rumble

Durante uno dei segmenti visti durante l'ultimo ppv della WWE, un official rimane ferito in uno scontro

by Roberto Trenta
SHARE
Producer della WWE rimane infortunato alla Royal Rumble

Durante la serata di sabato, è andato in onda il primo grande ppv del 2023 della WWE, la Royal Rumble. Oltre agli omonimi match che hanno trovato due nuovi n°1 contender ai titoli mondiali maschili e femminili, la WWE ha mandato in scena numerosi altri segmenti interni alla card.

Uno di questi segmenti, è andato in scena mentre sul ring c'era la Rumble maschile, con Edge che ha compiuto il suo ritorno per vendicarsi delle azioni degli ultimi mesi della Judgment Day.
In questo segmento, però, sembra che uno degli addetti ai lavori sia rimasto coinvolti inavvertitamente in uno scontro, rimanendo ferito/infortunato dall'azione.

Stiamo parlando di Ken "Dykstra" Doane, visto anche sui ring della WWE come Kenny Dykstra, della stable della Spirit Squad, diversi anni fa. Secondo il sito PW Insider, tramite uno dei loro ultimi aggiornamenti, il producer WWE avrebbe riscontrato un infortunio ad una gamba, cercando di separare Edge dalla Judgment Day.

Secondo quanto riportato dai giornalisti del noto sito, Doane potrebbe essersi strappato il muscolo del polpaccio. Secondo alcune fonti vicine al producer, l'ex atleta dovrebbe a breve sottoporsi ad una risonanza magnetica per capire l'entità del suo sfortunato infortunio.

La WWE ed i record della Royal Rumble

Rhea Ripley e Gunther non sono stati i soli a riscrivere la storia della WWE, la stessa federazione ha anche raggiunto due record aziendali importanti. La Royal Rumble del 28 gennaio è stato un successo per quanto riguarda merchandising e social network.

Sono oltre 7,7 i milioni di dollari incassati al botteghino dall'evento, superato di oltre il 50% il precedente record raggiunto nel 2017. Le vendite del merchandising sono invece aumentate del 135% rispetto al record stabilito nel 2022.

Sui social, il video di Roman Reigns e Sami Zayn è stato visto ben 20 milioni di volte su tutte le piattaforme. Non solo anche il video dello scontro in aria tra Logan Paul e Ricochet ha raggiunto quota 26,5 milioni di visualizzazioni. Insomma, un'edizione di Rumble indimenticabile per la WWE.

Royal Rumble
SHARE