Atleta WWE mostra un bruttissimo taglio ricevuto nella Royal Rumble stanotte - FOTO

Dopo averla vista eliminata per mano della giapponese, Sonya Deville mostra l'incredibile taglio ricevuto dall'avversaria sul ring della rissa reale

by Roberto Trenta
SHARE
Atleta WWE mostra un bruttissimo taglio ricevuto nella Royal Rumble stanotte - FOTO

Durante la notte la WWE ha mandato in scena il suo primo grande ppv dell'anno, la Royal Rumble, con all'interno del ppv ovviamente presenti anche i due match che hanno dato l'omonimo nome all'evento tanti anni fa. Durante la contesa dedicata alla donne e vinta da Rhea Ripley, c'è stato però un brutto infortunio che non tutti i fan hanno notato, con Sonya Deville che è uscita veramente malconcia dalla contesa, dopo un brutto faccia a faccia con Asuka, al ritorno dopo settimane di assenza sui ring della WWE.

Dopo essere entrata col numero 27 ed aver eliminato Indi Hartwell di NXT, Sonya Deville è stata attaccata ed eliminata a sua volta dalla giapponese Asuka, rientrata con un facepaint uguale a quando era invece KANA in Giappone.

Con il brutto calcio preso in faccia da Asuka, oltre ad essere eliminata, Sonya Deville ha ricevuto anche un bruttissimo taglio sopra l'occhio sinistro, che la ragazza ha mostrato sul suo profilo Instagram durante la serata.

Consigliamo a chi ha uno stomaco debole di non continuare la lettura, perché la foto postata dalla stessa Sonya è veramente cruda.
Nel suo intervento sotto, la ragazza ha anche commentato con la frase: "Sono una bestia".

Sonya Deville e la calma dopo la paura "Stalker"

Durante gli scorsi due anni, Sonya Deville ha dovuto combattere contro uno stalker che si era addirittura intrufolato anche dentro casa sua, con il processo pendente sul ragazzo che è terminato da poco.

Durante una recente intervista con Forbes, all’ex official WWE è stato chiesto come sta adesso dopo che è passato tanto tempo dall’accaduto e lei ha spiegato che non ha ancora capito del tutto come si sente al riguardo, nonostante ora il caso sia stato archiviato.

"Non credo di averlo ancora capito. Mi sento come se lo stessi prendendo un po' di giorno in giorno e cercando di capire dove arriva il limite" Sonya Deville ha ammesso. "Voglio dire, alla fine della giornata, ho scelto di essere sotto i riflettori e ho scelto di condividere la mia storia e il mio viaggio con i fan perché penso che potrebbe aiutare.

Mi ricordo quando avevo 19 anni, 20 anni, non mi sentivo a mio agio con la mia sessualità, e, diciamo, desideravo quella rappresentazione agli occhi del pubblico. Sono orgogliosa di questo”.

Royal Rumble
SHARE