CM Punk alla Royal Rumble: utopia o concreta possibilità?

Sono in molti a sperare di rivedere CM Punk in WWE

by Simone Brugnoli
SHARE
CM Punk alla Royal Rumble: utopia o concreta possibilità?

Sono in molti a sperare di rivedere CM Punk in WWE. Il fuoriclasse di Chicago è stato sospeso a tempo indeterminato dalla All Elite Wrestling dopo aver causato una rissa nel backstage al termine del PPV ‘All Out’.

Il suo futuro è più incerto che mai e alcuni esperti ritengono che non abbia senso continuare ad investire su un veterano in parabola discendente. Ricordiamo che Punk aveva lasciato la WWE nel 2014 a causa di alcuni dissidi con la dirigenza, prima di prendersi una lunga pausa dal wrestling.

Nell’ultima edizione del podcast ‘The Wrestling Time Machine’ su Sportskeeda, Bill Apter ha riflettuto sul futuro di CM Punk: “Se ritengo possibile un’apparizione di Punk alla Royal Rumble? Non ne ho idea, ma non mi sembra uno scenario probabile.

Dal mio punto di vista, funzionerebbe di più se la WWE annunciasse in anticipo la partecipazione di Punk alla Rumble. Un annuncio del genere attirerebbe più attenzione rispetto ad un’apparizione a sorpresa”.

CM Punk continua a dividere

‘The Straight Edge Superstar’ ha lasciato il wrestling per diversi anni dopo la separazione dalla WWE, cimentandosi senza successo nelle arti marziali miste. Successivamente, Punk ha accettato l’offerta di Tony Khan e ha esordito in All Elite Wrestling per la gioia dei fan.

La sua corsa in AEW non è durata molto, visto che Punk ha causato una rissa nel backstage al termine del PPV ‘All Out’ ed è stato sospeso a tempo indeterminato. Alcuni sostengono che l’ex campione WWE non abbia più nulla da dare, mentre altri sperano di rivederlo in WWE a quasi nove anni di distanza dall’ultima volta.

Durante l’ultima edizione del podcast ‘Oh… You Didn’t Know’, Road Dogg ha riflettuto sul futuro di CM Punk: “Se è possibile un suo ritorno in WWE? Mai dire mai quando si parla di questi ragazzi.

Il wrestling è un business e le seconde possibilità sono abbastanza frequenti. Se il ritorno di CM Punk fosse conveniente per gli affari, la WWE ci farebbe sicuramente un pensierino. Che lo si ami o lo si odi, non si può negare che Punk sia in grado di spostare l’ago della bilancia”.

Cm Punk Royal Rumble
SHARE