The Undertaker e la WWE, un sodalizio che durerà ancora?

Il Becchino potrebbe tornare in WWE in una nuova veste

by Simone Brugnoli
SHARE
The Undertaker e la WWE, un sodalizio che durerà ancora?

Bill Apter è convinto che The Undertaker tornerà in WWE in una nuova veste. Il Becchino è stato uno dei grandi protagonisti del 30° anniversario di Raw, che ha regalato ai fan emozioni e colpi di scena.

Taker, in versione American Badass, ha condiviso un bellissimo momento con Bray Wyatt durante la serata. Il ‘Deadman’ ha sussurrato qualcosa di incomprensibile nell’orecchio di Wyatt prima di andarsene, con gli appassionati che hanno cercato in ogni modo di decifrare le sue parole.

“Non credo che il WWE Universe abbia visto Undertaker per l’ultima volta. I fan sono impazziti quando ha fatto il suo ingresso a Raw 30 e non escludo che possa tornare in futuro, magari alla Royal Rumble o a WrestleMania.

Potrebbe diventare il mentore di Bray Wyatt o qualcosa del genere” – ha dichiarato Apter nell’ultima edizione del podcast ‘The Wrestling Time Machine’ su Sportskeeda.

Il Becchino non finisce mai di stupire

Ricordiamo che la carriera sul ring di Undertaker è terminata a WrestleMania 36, dopo aver affrontato AJ Styles in uno spettacolare ‘Boneyard match’.

All’interno della docu-serie ‘The Last Ride’, il Phenom ha confidato di non riuscire più a sostenere i ritmi richiesti dal wrestling professionistico e di non voler rovinare la sua immagine. Intervistato da Peter Rosenberg per ‘A&E Biography: WWE Legends’, Taker ha rivelato a quali avversari si sente più legato.

“Beh, la storia tra Kane e The Undertaker è stata forse la più intrigante che sia mai stata raccontata nel wrestling. La mia rivalità con Kane è in cima alla lista, perché ha avuto tantissime sfaccettature al suo interno” – ha spiegato il Becchino.

“Non posso non citare la mia faida con Mick Foley, abbiamo fatto molte cose innovative insieme. Poi mi vengono in mente le battaglie contro Shawn Michaels e Triple H a WrestleMania. Tutti questi match erano collegati fra loro attraverso un filo sottile” – ha aggiunto Taker.

Il Deadman si è ritirato ufficialmente alle Survivor Series 2020, laddove 30 anni prima era iniziata la sua straordinaria carriera. L’anno scorso, il ‘Phenom’ è stato inserito con pieno merito nella WWE Hall of Fame da Vince McMahon in persona.

The Undertaker
SHARE