Vince Russo rivela cosa si aspetta da Raw 30

Non tutti sono convinti che Raw 30 sarà un successo

by Simone Brugnoli
SHARE
Vince Russo rivela cosa si aspetta da Raw 30

Vince Russo ha criticato per l’ennesima volta la WWE e i suoi show. Gli ultimi mesi sono stati ricchi di colpi di scena e la compagnia si è dovuta riorganizzare diverse volte. Il clamoroso addio di Vince McMahon a luglio dello scorso anno sembrava aver dato inizio ad una nuova era, con l’azienda che era passata nelle mani di Stephanie e Triple H.

Il 14 volte campione del mondo ha apportato numerose modifiche al prodotto WWE negli ultimi mesi, oltre ad aver riportato in azienda diverse star che erano state rilasciate durante la pandemia. Queste prime settimane del nuovo anno hanno stravolto nuovamente le carte in tavola.

Non soltanto Vince è tornato in WWE, ma è stato eletto come presidente esecutivo del consiglio di amministrazione. Sua figlia Stephanie si è dimessa fra lo stupore generale e si vocifera che l’azienda stia per essere venduta.

In mezzo a tutta questa baraonda, manca sempre meno alla Royal Rumble (28 gennaio) e nella notte italiana fra lunedì e martedì andrà in scena ‘Raw 30’.

Vince Russo non ha pietà

Molte leggende prenderanno parte al 30° anniversario di Raw, fra cui The Undertaker, Shawn Michaels, Triple H, Road Dogg, X-Pac, Kane, Tatanka, Ric Flair e Hulk Hogan.

Nell’ultima edizione di ‘Writing with Russo’ su Sportskeeda, l’ex writer della WWE e della WCW Vince Russo ha parlato di Raw 30: “Continua a stupirmi la bassa qualità degli show della WWE.

A differenza di una partita di calcio o di qualsiasi altro sport, la WWE ha il pieno controllo di ciò che avviene durante la serata. Non capisco come sia possibile che tutte le volte qualcosa vada storto. Non mi aspetto molto dal 30° anniversario di Raw, credo che sarà uno spettacolo sciatto e non diverso da tanti altri”.

Russo ha riflettuto anche sull’imminente ritorno di Cody Rhodes: “Non credo che Cody Rhodes vincerà il Royal Rumble match. Penso che la WWE voglia farlo tornare per aumentare gli ascolti, ma avrà molta ruggine addosso.

Non lotta da diversi mesi, quindi gli concederanno un po’ di tempo prima di elevarlo nuovamente. Chiunque eliminerà Cody alla Royal Rumble, inizierà probabilmente una faida con lui nelle settimane successive”.

Vince Russo Raw
SHARE