La WWE rivuole uno dei suoi vecchi tag team: ecco chi sono

Dopo averli visti fare il bello e il cattivo tempo ad NXT, i due mastodontici atleti potrebbero presto tornare a calcare i ring della compagnia dei McMahon grazie a Triple H

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE rivuole uno dei suoi vecchi tag team: ecco chi sono

Negli ultimi mesi, la WWE è tornata ad assumere numerosi atleti che negli ultimi anni erano stati rilasciati per i famosi tagli di budget voluti da Vince McMahon e soci. Con l'approdo di Triple H alla guida del team creativo, numerosi atleti sono tornati "all'ovile" come Bray Wyatt, Braun Strowman, Dexter Lumis e molti altri.

Gli ultimi due nomi importanti che potrebbero riapparire a breve in WWE, sono quelli di Akam e Rezar, ovvero i due che componevano gli Authors of Pain, già campioni di coppia di NXT, che a breve potrebbero tornare a fare capolino sui ring della WWE.

A riportare l'indiscrezione ci ha pensato una delle ultime puntate del Fightful Select e le pagine di Ringside News, con i giornalisti d'oltreoceano che hanno rivelato:

"Fightful Select ha scoperto che Akam e Rezar, collettivamente conosciuti come Authors of Pain o AOP, sono stati presi in esame per un potenziale ritorno in WWE.

Entrambi erano parte integrante del brand Black & Gold di NXT prima della loro chiamata a Raw. In aggiunta, è stata discussa anche la possibilità del reintegro del loro manager di lunga data Paul Ellering.

Lui ha fatto loro da manager durante la run ad NXT prima di abbandonare nel main roster. Il duo è rimasto vicino a Ellering e si è anche chiamato Legion of Pain al di fuori della WWE. C'erano dei rumors originariamente che riportavano il fatto che Ellering non volesse avere i viaggi del main roster e così abbia rifiutato".

I rumors che riportavano il ritiro degli Authors of Pain

Nell'estate del 2021, alcuni rumors avevano riportato la notizia che gli AOP si fossero ritirati dal mondo del pro-wrestling, con gli stessi atleti che avevano voluto dire la loro.

Come spesso accade in questi casi, quando ci sono delle voci più o meno importanti che circolano, i protagonisti decidono di farsi avanti per dare il loro punto di vista e far sapere anche ai propri fans come realmente stanno le cose.

Così è stato anche per gli AOP che non si sono fatti attendere e dopo le voci sul loro ritiro dal pro-wrestling, messe in giro dal noto sito Fightful Select, uno dei più affidabili, hanno scritto un tweet che in realtà è praticamente un copia incolla con stessa foto e stessa frase: “Non abbiamo finito s********i”.

I due hanno ricevuto anche un fortissimo supporto dal WWE Hall of Famer, diventato poi anche loro manager a NXT, dove i due sono diventati campioni di coppia, Paul Ellering, che ha rinforzato il concetto esposto dai due, facendo quasi intendere che potrebbe esserci ancora una futura collaborazione tra di loro.

Da notare anche come Akam e Paul abbiano ancora dei chiari riferimenti alla compagnia sui loro profili, come ad esempio il nome WWE nel nickname o descrizioni nella biografia che sembrano parlare di un lavoro ancora presente.

Nxt Triple H
SHARE