Dax Harwood sorprende tutti: “Ecco quanto poco guadagnavo in WWE”

Il membro degli FTR si apre ai fans nell’ultimo episodio del suo podcast rivelando la scioccante cifra sull’assegno che gli staccava la federazione di Stamford

by Rachele Gagliardi
SHARE
Dax Harwood sorprende tutti: “Ecco quanto poco guadagnavo in WWE”

Come ormai sappiamo bene tutti, gli FTR hanno sempre sottolineato quanto la WWE, nello specifico Vince McMahon, avesse dei problemi con loro, poiché non veniva mai valorizzato a pieno il loro potenziale nonostante fossero riusciti anche a diventare campioni di coppia.

Nell’ultima edizione del loro nuovissimo FTR Podcast, Dax Harwood ha voluto rivelare la cifra che veniva riportata sui loro assegni nella compagnia di Stamford, specificando che secondo lui, per il lavoro che facevano, non era una cifra consona: "Se si guarda indietro al 2019, ero il numero uno, Baron [Corbin] e Cash [Wheeler] erano pari per numero due per quanto riguarda la maggior parte dei match nel 2019 per la WWE e così eravamo in viaggio ogni singola settimana, quattro giorni alla settimana, cinque giorni alla settimana, quindi se si pensa che io abbia firmato un contratto che mi frutta milioni di dollari, è sbagliato. I nostri contratti avevano un valore in dollari davvero basso. Voglio dire, vi dirò il mio. Non so Cash, ma il nostro primo contratto per il main roster era $125, $150, $175 mila dollari per tutti i tre anni che ho passato lì.”

LEGGI QUI - Dax Harwood: "Ci siamo presi una pausa, entro aprile decideremo cosa fare in futuro"

È facile spendere tutto

Il wrestler ha anche proseguito dicendo che ovviamente la WWE non copre le spese che fanno ad esempio per i viaggi o il cibo, quindi spendeva molto rapidamente il suo stipendio per mantenersi: “Non pagavano nessuna spesa... C'è il potenziale di fare di più e di rompere quella barriera da $125 con merch e pay-per-view e cose del genere.

In questo momento sono tanti soldi per me, ma bisogna anche pensare che sono in viaggio per cinque giorni a settimana e spendo i soldi per colazione, pranzo e cena tutti e cinque i giorni, per non parlare degli snack e altre cose. Colazione, pranzo e cena, cinque giorni a settimana in viaggio mentre mia moglie è a casa a cucinare e pagare la spesa per lei e mia figlia e poi pago il noleggio auto e gli hotel. Non faccio così tanti soldi come uno potrebbe pensare.”

SHARE