'Temo che sia tornato per vendicarsi': la confessione di Bill Apter su Vince McMahon

Vince McMahon è tornato in WWE per vendicarsi?

by Simone Brugnoli
SHARE
'Temo che sia tornato per vendicarsi': la confessione di Bill Apter su Vince McMahon

Il noto giornalista Bill Apter è convinto che Vince McMahon abbia tramato vendetta durante la sua breve assenza dalla WWE. Ricordiamo infatti che Vince si era dimesso a luglio dello scorso anno a causa dell’avanzare dell’età e delle accuse di cattiva condotta abbattutesi su di lui in seguito ad un’inchiesta del Wall Street Journal.

A prendere il suo posto erano stati sua figlia Stephanie e Nick Khan, mentre Triple H era diventato il nuovo capo del team creativo. Il 14 volte campione del mondo ha apportato numerose modifiche agli show negli ultimi mesi, oltre ad aver riportato in azienda diverse star che erano state rilasciate durante la pandemia.

L’annuncio del ritorno di Vince ha stravolto nuovamente le carte in tavola. Vince è stato eletto come presidente esecutivo del consiglio di amministrazione, mentre sua figlia Stephanie si è dimessa fra lo stupore generale.

Si vocifera che McMahon abbia intenzione di vendere la compagnia a breve.

Vince McMahon vuole vendicarsi?

Nell’ultima edizione di ‘The Wrestling Time Machine’ su Sportskeeda, Bill Apter ha commentato il ritorno di Vince McMahon: “Odio dirlo, ma temo che Vince abbia tramato vendetta mentre era lontano dalla WWE.

Lo conosco dalla fine degli anni ’70, quando lo vedevo nel backstage insieme a Willie Gilzenberg e a suo padre Vince McMahon Sr. Si vedeva che aveva un fiuto particolare per gli affari. Non mi riferisco soltanto agli affari legati al mondo del wrestling, ma a tutti i tipi di affari”.

Nell’ultima edizione di ‘Story Time’, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha negato che i recenti avvicendamenti societari possano indurre alcuni wrestler a lasciare la compagnia. “Fra le tante voci che circolano negli ultimi giorni, c’è anche quella secondo cui Sami Zayn e Kevin Owens potrebbero lasciare la WWE a breve.

Io non credo che i recenti avvicendamenti societari influenzeranno le scelte degli atleti. Perché mai due star che guadagnano milioni di dollari all’anno dovrebbero farsi condizionare da questioni politiche?” – ha analizzato Mantell.

“Zayn e Owens non riuscirebbero mai a guadagnare così tanto altrove, nemmeno nel circuito indipendente. Penso che il ritorno di Vince McMahon e le voci di una possibile cessione della WWE abbiano fatto perdere a molti il lume della ragione” – ha aggiunto.

Vince Mcmahon
SHARE