Bill Apter ricorda la separazione tra CM Punk e la WWE

CM Punk ha lasciato la WWE nel 2014 fra lo stupore generale

by Simone Brugnoli
SHARE
Bill Apter ricorda la separazione tra CM Punk e la WWE

CM Punk è diventato famoso in tutto il mondo grazie alla sua esperienza in WWE, conclusasi in maniera abbastanza tumultuosa nell’estate del 2014. Il fuoriclasse di Chicago si è fatto amare da una grossa fetta di pubblico e ha diviso l’opinione pubblica con il suo carattere ribelle.

‘The Straight Edge Superstar’ ha lasciato il wrestling per diversi anni dopo la separazione dalla WWE, cimentandosi senza successo nelle arti marziali miste. Successivamente, Punk ha accettato l’offerta di Tony Khan e ha esordito in All Elite Wrestling per la gioia dei fan.

La sua corsa in AEW non è durata molto, visto che Punk ha causato una rissa nel backstage al termine del PPV ‘All Out’ ed è stato sospeso a tempo indeterminato. Alcuni sostengono che l’ex campione WWE non abbia più nulla da dare, mentre altri sperano di rivederlo in WWE a quasi nove anni di distanza dall’ultima volta.

Nell’ultima edizione di ‘The Wrestling Time Machine’ su Sportskeeda, Bill Apter ha raccontato i fatti che portarono alla separazione tra CM Punk e la WWE.

CM Punk ha lasciato la WWE nel 2014

“CM Punk era molto frustrato in quel periodo e non si faceva problemi ad ostentare quella rabbia davanti al mondo.

Non era una cosa salutare per la WWE. Era un atteggiamento che non giovava né alla reputazione della WWE né dal punto di vista commerciale” – ha spiegato Apter. “Punk è diventato famoso in tutto il mondo grazie a quel personaggio ribelle, ma bisogna essere contenti in due in questo business.

L’azienda si deve adattare a ciò che tu stai facendo, ma anche tu devi adattarti alle esigenze dell’azienda per cui lavori. Le due parti non sono riuscite a trovare un compromesso e le strade si sono divise” – ha aggiunto.

Bill ha ricordato anche la famigerata ‘pipe bomb’: “All’inizio, ho pensato che fosse soltanto uno stratagemma per propiziare un match fra CM Punk e John Cena. Tuttavia, le parole di CM Punk erano così intense e reali che siamo rimasti tutti a bocca aperta. La vena ribelle di Punk è uscita fuori e quel segmento è passato alla storia”.

Cm Punk
SHARE