'Potrebbe essersi stufata del wrestling': Dupree commenta le dimissioni di Stephanie

Stephanie McMahon si è dimessa fra lo stupore generale

by Simone Brugnoli
SHARE
'Potrebbe essersi stufata del wrestling': Dupree commenta le dimissioni di Stephanie

L’anno scorso, Stephanie McMahon aveva annunciato che si sarebbe presa una pausa dalla WWE. Tuttavia, pochi giorni dopo, era tornata al timone della compagnia dopo il clamoroso ritiro di suo padre. Vince si era infatti allontanato dalla federazione di Stamford a causa delle pesanti accuse di cattiva condotta abbattutesi su di lui in seguito ad un’inchiesta del Wall Street Journal.

Anche il suo braccio destro John Laurinaitis – ex responsabile delle relazioni con i talenti – era stato costretto a fare i bagagli. Sembrava l’inizio di una nuova era, ma l’assetto societario è nuovamente mutato negli ultimi giorni.

Vince ha infatti deciso di tornare in WWE ed è stato eletto come presidente esecutivo del consiglio di amministrazione, mentre Stephanie si è dimessa fra lo stupore generale. Si vocifera che l’azienda stia per essere venduta al Fondo di Investimento dell’Arabia Saudita, anche se questa notizia si è parzialmente sgonfiata nelle scorse ore.

Nell’ultima edizione del suo podcast, l’ex campione tag team Rene Dupree ha commentato le dimissioni di Stephanie.

Stephanie ha stupito tutti ancora una volta

“Penso che faccia tutto parte di una grande strategia, non so se mi spiego.

Stephanie si era allontanata dalla WWE l’anno scorso, per poi fare il suo ritorno quando l’azienda aveva bisogno di lei” – ha analizzato Dupree. “Adesso che Vince McMahon è tornato, Stephanie ha deciso di fare nuovamente un passo indietro.

Forse lei vuole soltanto essere una madre e non gli interessa più questo business. Potrebbe essere che si sia stufata del wrestling” – ha aggiunto. Rene ha riflettuto anche sulla situazione di Matt Riddle: “Conosco il processo di riabilitazione essendoci passato un paio di volte.

So che Matt Riddle ha pubblicato qualcosa su Twitter. Il problema è che – quando sei in rehab – non ti è permesso avere il telefono. Non puoi avere nessun tipo di contatto con il mondo esterno, dato che sei lì per concentrarti sul tuo problema.

Se Matt si trova effettivamente in un centro di riabilitazione e le regole non sono cambiate, ha già commesso un’infrazione. Ciò significa che non sta prendendo seriamente il processo riabilitativo”.

Stephanie Mcmahon
SHARE