Dirigente WWE ha vietato a Vince McMahon di mettere il naso nel team creativo

Dopo averlo rivisto tornare ad essere il Chairman, Vince McMahon prova in tutti i modi a tornare anche al controllo creativo

by Roberto Trenta
SHARE
Dirigente WWE ha vietato a Vince McMahon di mettere il naso nel team creativo

Secondo quanto riportato da molteplici fonti interne alla WWE negli ultimi giorni ai vari media online, sembra che Vince McMahon stia facendo di tutto per tornare ad avere lo stesso identico potere che aveva prima nella sua azienda, con il CDA che lo ha riaccolto negli ultimi giorni, ma con il suo apporto a livello creativo che ancora non viene supportato dagli altri dirigenti.

Secondo le ultime informazioni emerse dai vari Dave Meltzer e Sean Ross Sapp dei siti Wrestling Observer e Fightful, al momento Triple H continuerebbe ad avere in toto il potere creativo nelle sue mani, ma a breve la situazione potrebbe cambiare drasticamente, con l'intento dell'ex Chairman che sarebbe proprio quello di tornare a dirigere il comparto creativo, come ha fatto negli ultimi quasi 40 anni.
Secondo quanto affermato nelle ultimissime ore, dal sito Ringside News, il quale ha parlato con diverse fonti interne alla compagnia, tutti quanti sarebbero sinceramente preoccupati e certi, del fatto che prima o poi Vince McMahon torni a gestire in toto anche la parte creativa, dopo averlo visto sparire dalle scene solo per qualche mese.

La maggior parte degli addetti ai lavori sarebbe quasi rassegnato all'idea che McMahon sia tornato per rimanere e sicuramente riuscirà nel suo intento.

Kevin Dunn ha negato l'apporto creativo a Vince McMahon

Come riportato nelle ultime ore dal sito Fightful Select, sembrerebbe che Vince McMahon stia provando letteralmente in ogni modo ad infilarsi nel team creativo, anche con la forza.

Come affermato da Kevin Dunn durante uno dei meeting della WWE, il noto dirigente avrebbe dovuto negare a Vince McMahon un suo nuovo supporto creativo, visto che il CDA non lo vuole. I giornalisti di Fightful hanno infatti così affermato:

"Abbiamo anche scoperto che Kevin Dunn ha parlato con i talenti in un meeting.

Lui ha detto che ha lavorato per Vince McMahon per 40 anni e da quando è tornato ha sentito milioni di idee per dei cambiamenti. Abbiamo anche sentito che Vince ha voluto dare diversi consigli riguardo altri dipartimenti, ma nessuno di essi è stato ascoltato, visto che Kevin Dunn gli ha espressamente richiesto di non intromettersi con il controllo creativo".

Vince Mcmahon
SHARE