La WWE sarebbe "in vendita" da oltre sei mesi? Le ultime

Dopo il ritorno clamoroso di Vince McMahon, emergono novità sulla vicenda vendita e spuntano anche retroscena della scorsa estate

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE sarebbe "in vendita" da oltre sei mesi? Le ultime

Secondo quanto riferito nelle ultimissime ore dal noto sito Wrestling Observer, tramite le parole del solito Dave Meltzer, sembrerebbe che Vince McMahon abbia cercato sin dal suo addio degli acquirenti per la sua WWE, dal primo giorno in cui ha deciso di fare un passo indietro dalla guida della compagnia.

In merito a questo argomento, Meltzer ha infatti affermato:

"Una cosa che abbiamo saputo da un po' è che sin da quando è uscito di scena, Vince, ha iniziato a parlare con i sauditi. Voglio dire, non è una cosa emersa la scorsa settimana.

Il suo ritorno è ovviamente legato all'accordo, che tra l'altro, per le persone che gestiscono l'azienda, per tutti i motivi di cui stavamo parlando, probabilmente si sono sentite molto a disagio per la chiusura dell'affare, perché forse, stanno guardando tutti al futuro a lungo termine della compagnia e quindi anche ai loro cu**i.

Quindi è tutta un'altra storia. Ovviamente, le persone in alto, Nick Khan e Triple H, le quali hanno votato per una strada prima di questo (e quindi tenere Vince fuori dal board) adesso devono votare per un'altra causa".

La WWE cercava degli acquirenti già da metà anno

Secondo l'aggiornamento di oggi, riportato sempre dall'Observer, tramite le parole di Dave Meltzer, Nick Khan sarebbe alla ricerca di un acquirente per la WWE ormai da circa 6 mesi, proprio per volere dello stesso proprietario, Vince McMahon.

Queste le parole del noto giornalista:

"Diverse compagnie di media... sapete i nomi di tutte quelle che sono a caccia... Nick Khan era a Los Angeles quando io ero a Los Angeles... un hotel di distanza dal mio... ma non lo sapevo all'epoca.

Nick Khan era andato ad una partita di football invece che a Monday Night Raw, così a Raw non c'era e si è incontrato con della gente importante, perché chi ha i soldi è nelle partite di football.

Bob Iger, Jimmy Pitaro, quindi, credo siano quelli i nomi che hanno suonato le campane. Stanno cercando di vendere da metà dell'anno scorso. La JP Morgan li sta aiutando...i sauditi potrebbero essere i destinatari alla fine...

credo ci sia una sola persona chiave... visto che vogliono continuare a tenere la cosa privata fino all'ultimo... sapete chi è nel privato, le altre sono tutte compagnie pubbliche. Ad un certo punto dovranno prendere una decisione.

Al momento c'è solo del fumo, del fumo che arriva sulla storia dell'Arabia, ma è presto, è troppo presto per parlare di un accordo già finalizzato".

Vince Mcmahon
SHARE