WWE: altri dirigenti del board si dimettono per colpa di Vince McMahon

Dopo aver visto il colpo da maestro che ha riportato Vince McMahon a capo della WWE, altri due dirigenti se ne vanno

by Roberto Trenta
SHARE
WWE: altri dirigenti del board si dimettono per colpa di Vince McMahon

Vince McMahon ha scioccato il mondo intero annunciando il suo ritiro lo scorso luglio. Una mossa che ha lasciato a bocca aperta sia i fan che gli addetti ai lavori, sancendo l’inizio di una nuova era. L’ormai ex Chairman della compagnia si è fatto da parte anche a causa delle pesanti accuse di cattiva condotta abbattutesi su di lui in seguito ad un’inchiesta del Wall Street Journal.

Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan come CEO della compagnia, mentre Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo. The Game ha riportato in azienda diverse star che erano state rilasciate, mandando i fan in visibilio e innalzando notevolmente il morale nel backstage, con ritorni quali Bray Wyatt, Braun Strowman, Dexter Lumis e Johnny Gargano che hanno elettrizzato tutti.

Nelle ultime settimane, erano divenute sempre più insistenti le voci relative ad un possibile ritorno di Vince McMahon in WWE. Vince aveva ritenuto di aver ricevuto consigli sbagliati da parte dei suoi più stretti collaboratori e stava facendo di tutto per rimettere piede a Stamford.

Alla fine, il Chairman è riuscito nel suo intento, ripresentandosi nel CDA della WWE, avendo la maggior parte delle azioni della compagnia e inserendo due suoi stretti collaboratori nel consiglio d'amministrazione dell'azienda.

Dopo questo grande passo, Vince è tornato ad essere il Chairman, grazie al passo indietro della figlia Stephanie, che ha rassegnato le sue dimissioni nella giornata di ieri.

Altri due membri del board WWE si dimettono

A quanto pare, moltissime persone in seno alla WWE non sarebbero contente del ritorno dello storico Chairman, con Vince McMahon che avrebbe letteralmente stravolto l'ambiente, con il suo ritorno a Chairman of the Board.

Secondo le ultime notizie che arrivano dagli ambienti interni della federazione, altri due importanti dirigenti del board della compagnia avrebbero deciso di lasciare il loro posto, proprio per colpa del ritorno di Vince a capo della compagnia.

Nelle ultime ore, il sito Ringside News, ha così parlato della situazione interna al board:

"A quanto pare i dirigenti Ignace Lahoud e Man Jit Singh sarebbero stati d'accordo con la decisione del board di esplorare le strategie alternative della compagnia, ma non erano d'accordo con il ritorno di Vince McMahon adesso nella compagnia".

Altri due importanti dirigenti escono quindi di scena in una WWE che sembra diventare ogni giorno sempre più irriconoscibile rispetto a quella che era qualche anno fa.

Vince Mcmahon
SHARE