Diversi lavoratori potrebbero perdere l'impiego per colpa della vendita della WWE

Dopo i rumors della vendita della WWE emerge uno scenario terribile per diversi addetti ai lavori

by Roberto Trenta
SHARE
Diversi lavoratori potrebbero perdere l'impiego per colpa della vendita della WWE

Dopo l'uscita di scena di Stephanie McMahon come Chairwoman della WWE, avvenuta nelle scorse ore, sono cominciate ad emergere online le prime notizie su chi effettivamente potrebbe a breve acquistare in toto la compagnia di Stamford, con Vince McMahon e Nick Khan che avrebbero ormai tutto pronto, dopo il ritorno in pianta stabile del Chairman storico.

Secondo il noto sito Bodyslam, il fondo di investimento pubblico dell'Arabia Saudita sarebbe pronto ad acquisire la WWE, con il noto sito d'oltreoceano che ha infatti riportato le seguenti parole diverse ore fa, con il tutto che non sarebbe però ancora stato confermato da nessuno in WWE:

"Delle fonti interne hanno riportato che la World Wrestling Entertainment ha venduto la compagnia alla Saudi Investment Fund.

Vince McMahon è stato rimesso a capo del board dei direttori, con molte persone al di sotto di lui che credono sia stato fatto per permettere a Vince di vendere la compagnia. Adesso, la cosa sta diventando realtà.

Non solo questo, ma la compagnia pubblica adesso diventerà anche privata sotto la nuova proprietà".

Diversi addetti ai lavori perderanno il loro impiego in WWE?

Secondo quanto affermato nelle ultime ore dal noto Dave Meltzer del Wrestling Observer, sembra che con la chiusura dell'accordo tra WWE ed il fondo di investimento pubblico saudita, moltissimi dipendenti della WWE potrebbero perdere il loro lavoro, con tutta la crew e gli addetti degli uffici che adesso stanno pregando che l'accordo salti.

Nel suo ultimo aggiornamento, Meltzer ha affermato:

"La WWE senza le giuste commissioni, non arriva neanche lontanamente a quello che ha ora. Ma, senza ombra di dubbio, magari Vince è sicuro, che riuscirà ad avere delle connessioni anche lì.
Magari ha già parlato anche con la FOX e la NBCU e gli hanno assicurato che va tutto bene.

Non penso che ormai cancelli l'accordo adesso. E' una compagnia molto problematica a questo punto. Ci saranno delle perdite di lavoro ingenti".

SHARE