Kurt Angle stravede per due superstar della AEW

La medaglia d'oro olimpica ha voluto elogiare due talenti che stanno lavorando nel roster della AEW

by Simone Brugnoli
SHARE
Kurt Angle stravede per due superstar della AEW

Kurt Angle è uno dei più grandi wrestler di sempre, avendo preso parte a numerose faide memorabili durante la sua lunga carriera. L’ex medaglia d’oro olimpica ha appeso gli stivali al chiodo al termine di WrestleMania 35, dopo aver perso contro Baron Corbin in un match che non ha regalato particolari emozioni.

Non è un segreto che Angle sognasse di affrontare John Cena nel suo ultimo incontro, ma gli impegni del bostoniano a Hollywood e l’opposizione di Vince McMahon hanno fatto saltare quel progetto. Dopo essersi ritirato, il WWE Hall of Famer ha confidato di aver ricevuto diverse offerte per tornare sul ring.

Qualche tempo fa, Kurt ha rivelato che il presidente della AEW Tony Khan era disposto a sborsare tre milioni di dollari per dieci match di Angle in All Elite Wrestling. Tuttavia, Angle non se l’è sentita di tradire la WWE e ha rifiutato quella generosissima offerta.

Ospite nell’ultima edizione dell’A2theK Wrestling Show, Kurt Angle ha selezionato due superstar della AEW con cui gli piacerebbe lavorare.

La rivelazione di Kurt Angle

“Il primo nome che mi viene in mente è quello di Bryan Danielson.

Nonostante il suo passato in WWE, non ho mai avuto modo di lottare con lui. Lo chiamo ancora Daniel Bryan perché mi sfugge il suo nome in questo momento, dico davvero” – ha detto Kurt Angle lasciandosi andare ad una fragorosa risata.

“Sarebbe fantastico anche lavorare con Kenny Omega, lo adoro. Ha un talento incredibile e i fan gravitano intorno a lui” – ha aggiunto l’ex medaglia d’oro olimpica. Kurt ha spento le voci relative ad un suo possibile ritorno sul ring in futuro: “Non credo proprio che tornerò a lottare.

Ho subito un intervento al ginocchio cinque mesi fa e devo essere molto cauto. Adesso sto abbastanza bene. Penso di aver avuto una carriera straordinaria, di cui vado molto orgoglioso. Anche se odio dirlo, devo ammettere che non sono più l’atleta che ero un tempo. Se dovessi decidere di fare un ultimo incontro, sarebbe sicuramente un tag team match”.

Kurt Angle
SHARE