Ric Fair rassegnato: "Charlotte può battere il mio record"

Charlotte Flair ha fatto il suo clamoroso ritorno a SmackDown nell’ultimo episodio del 2022

by Simone Brugnoli
SHARE
Ric Fair rassegnato: "Charlotte può battere il mio record"

Charlotte Flair ha fatto il suo clamoroso ritorno a SmackDown nell’ultimo episodio del 2022. ‘The Queen’ è salita sul ring e ha sfidato Ronda Rousey senza pensarci due volte, riuscendo a sconfiggerla in appena 41 secondi e aggiudicandosi lo SmackDown Women’s Championship.

Va detto che ‘Rowdy’ era esausta dopo aver dato vita ad un incontro stellare con Raquel Rodriguez solo qualche minuto prima. Intervistata nell'ultima puntata di WWE The Bump, trasmissione secondaria della compagnia dei McMahon, la nuova campionessa dello show blu, Charlotte Flair, è voluta tornare a parlare del record titolato del padre, dopo che per anni non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito.

”Prima che me ne andassi per otto mesi, ho sempre detto che non pensavo veramente al numero e che non mi era mai importato di sorpassare quel numero, ma adesso ci sono quasi, sono una 14 volte campionessa mondiale ed il mio pensiero è quello di farlo, voglio sorpassarlo”.

Charlotte è vicina al record di suo padre

Nell’ultima edizione del podcast ‘To Be The Man’, Ric Flair ha riflettuto sulla possibilità che sua figlia batta il suo record di 16 titoli mondiali: “Sono davvero felice che Charlotte abbia rimesso piede in WWE dopo svariati mesi.

Le auguro il meglio. È appena diventata una 14 volte campionessa del mondo, un traguardo incredibile. È probabile che Ashley (il vero nome di Charlotte) eguagli o batta il mio record di 16 titoli mondiali. Credo che sia un obiettivo alla sua portata”.

Nell’ultima edizione del podcast ‘Smack Talk’, l’ex manager della WWE Dutch Mantell ha spiegato perché la compagnia ha deciso di puntare nuovamente su Charlotte: “Era l’ultimo episodio dell’anno e stava per iniziare la nuova stagione.

Mi è davvero piaciuta questa mossa della WWE, ha lasciato tutti a bocca aperta. Non volevano che il 2023 iniziasse con Ronda Rousey come campionessa, il che è comprensibile. Charlotte Flair ha dato inizio ad un nuovo ciclo.

La WWE vuole andare in una direzione diversa in questo inizio di stagione, ecco perché l’hanno fatto. Credo che sia stata una mossa intelligente”.

Charlotte Flair Smackdown
SHARE