Matt Riddle ed i problemi di dipendenza: cosa si nasconde dietro la sua assenza?

Sembrano essere seri i problemi che portano fuori dalle scene l'ex campione di coppia di Raw, con la compagnia che lo avrebbe costretto ad iniziare una terapia

by Roberto Trenta
SHARE
Matt Riddle ed i problemi di dipendenza: cosa si nasconde dietro la sua assenza?

Negli ultimi giorni, la WWE ha voluto dare un nuovo annuncio ufficiale ai suoi fan, con il possibile impiego di tempo che ci potrebbe mettere l'ex campione di coppia insieme a Randy Orton, Matt Riddle, per tornare in scena con la compagnia.

Queste le parole rivelate durante la puntata di Smackdown di venerdì scorso dal solito Michael Cole per la WWE:

"A causa dell'attacco perpetrato da Solo Sikoa a Raw, Matt Riddle è previsto per un'assenza fuori dalle scene di circa sei settimane".

Ricordiamo come la WWE abbia voluto estromettere il suo ex campione di coppia insieme a The Viper, per giustificare un infortunio arrivato durante Monday Night Raw, dopo l'attacco di Solo Sikoa, dopo aver visto gli Usos mantenere le cinture di coppia nell'ultimo episodio dello show rosso andato in onda la settimana scorsa.

A quanto pare, però, Riddle non avrebbe riscontrato nessun tipo di infortunio, nè durante la contesa, nè i giorni prima, con la compagnia che invece avrebbe voluto escludere il suo atleta, per dei problemi di fondo molto gravi, che andrebbero risolti il prima possibile.

Matt Riddle e la battaglia con le dipendenze

A quanto pare, negli ultimi mesi la WWE avrebbe riscontrato dei problemi con il Wellness Program per quanto riguarda proprio Matt Riddle. Il Wellness Program, è come tutti ricorderete, quel programma che si occupa della salvaguardia delle Superstar e degli atleti WWE e che impedisce loro di fare uso di droghe, alcool e sostanze psicotrope, pena delle multe e delle sospensioni, finanche il licenziamento, se le violazioni sono reiterate nel tempo.

Secondo quanto riportato dal giornalista Cassidy Haynes, del sito Bodyslam, sembra che Riddle abbia fallito ben due test negli ultimi mesi (e non si parla di semplice marijuana), costringendo la WWE a metterlo alle strette: o l'atleta sarebbe entrato in una clinica riabilitativa o sarebbe stato licenziato.
A quanto pare, già sotto il regime di Vince McMahon, Riddle era stato avvertito, con una violazione arrivata in estate, prima di SummerSlam, la quale avrebbe impedito di vedere il suo match contro Seth Rollins, come ricorderete dal match estromesso dalla card del Big Four estivo.

Adesso, Riddle sarebbe stato convinto ad entrare in clinica per le minacce della WWE, con l'atleta che tornerà, si spera, con un atteggiamento diverso tra sei settimane.

Matt Riddle Raw
SHARE