Carmelo Hayes ha un legame speciale con Shawn Michaels



by SIMONE BRUGNOLI

Carmelo Hayes ha un legame speciale con Shawn Michaels

Il 2022 è stato un anno di ricco di colpi di scena. Il più clamoroso è stato senza dubbio il ritiro di Vince McMahon, che ha deciso di lasciare la WWE lo scorso luglio. L’ormai ex Chairman della compagnia è stato travolto da pesanti accuse di cattiva condotta insieme al suo braccio destro John Laurinaitis.

Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo. Il 14 volte campione del mondo ha dato nuova linfa a tutto l’ambiente apportando una serie di cambiamenti sostanziali.

The Game ha trasferito alcuni talenti di NXT nel main roster, oltre ad aver riportato in azienda diverse star che erano state rilasciate durante la pandemia. Atleti del calibro di Bray Wyatt, Braun Strowman e Johnny Gargano hanno rimesso piede in WWE, mandando i fan in visibilio.

Secondo alcune indiscrezioni, sono in programma altri grandi ritorni nella prima parte del 2023.

Carmelo Hayes celebra HBK

Con l’avvento di Triple H come nuovo capo del team creativo, Shawn Michaels ha acquisito ancora più potere a NXT.

HBK ha aiutato moltissimi giovani talenti a crescere, contribuendo in prima persona all’ascesa del marchio ‘Black and Gold’. In una lunga intervista rilasciata a ‘Sportskeeda’, Carmelo Hayes ha espresso tutta la sua ammirazione per Shawn Michaels: “Io e Shawn siamo molto legati.

Ogni volta che parlo con lui, imparo qualcosa di nuovo. È molto bravo a spiegare le cose, te le fa entrare in testa come nessun altro. Ha un’esperienza sconfinata in questo business, oltre ad aver ottenuto qualsiasi riconoscimento possibile e immaginabile.

Quando parla HBK, è come se stessi ascoltando il Vangelo”. In una lunga intervista concessa a ‘ImPaulsive’, HBK si è soffermato sul suo rapporto con Hunter: “Triple H è il capo adesso e tutti lo riconoscono come tale, ma non è sempre stato così.

Hunter è il mio migliore amico e ha avuto il coraggio di starmi accanto anche quando ero l’uomo più odiato dell’azienda. Non mi ha mai abbandonato. Avrebbe potuto allontanarsi da me in qualsiasi momento e sarebbe stato un gesto comprensibile, ma è sempre rimasto al mio fianco. Non smetterò mai di ringraziarlo”.

Carmelo Hayes Shawn Michaels