La WWE ha cancellato alcuni piani titolati per un atleta del main roster ad NXT?

Dopo averlo visto unirsi alla Bloodline, ecco quali erano i piani che avremmo dovuto vedere qualche mese fa

by Roberto Trenta
SHARE
La WWE ha cancellato alcuni piani titolati per un atleta del main roster ad NXT?

Durante il finale del main event di Clash at the Castle, ppv che la WWE ha voluto mandare in onda da Cardiff, in Galles, una sorpresa ha lasciato esterrefatti i fan della compagnia dei McMahon, con il fratello minore degli Usos, l'ormai ex atleta di NXT Solo Sikoa, che si è presentato a bordo ring ed ha attaccato l'arbitro della serata, mettendo fine al pin che poteva essere decisivo dopo l'attacco vincente di Drew Mcintyre con la sua finisher.
Alla fine, a riportare a casa con sè le cinture è stato ancora una volta Roman Reigns, il quale era riuscito con una sua Spear ben assestata a mettere a segno il conteggio di tre.

Dopo aver visto questo clamoroso debutto nel main roster per Solo Sikoa, l'ex North American Champion di NXT si era associato in maniera stabile con la Bloodline, con tale storyline che va ancora avanti sulle scene del main roster e con tale team che ha aggiunto un altro membro alla squadra: Sami Zayn.

Solo Sikoa avrebbe dovuto combattere per l'NXT Championship?

Nella sua ultima intervista, il fratello minore dei campioni di coppia indiscussi del main roster, gli Usos, ha voluto rivelare alcuni piani che la dirigenza della WWE aveva in mente per lui, prima del grande passaggio nel main roster, con una faida contro l'attuale campione mondiale di NXT, Bron Breakker, che in realtà non è mai andata in scena.

Ai microfoni di Superstar Crossover, Solo Sikoa ha infatti affermato:

"Sentivo che prima della mia chiamata nel main roster c'erano grandi piani per me. Dall'andare contro Carmelo Hayes e magari anche Bron Breakker. Sapete, generazione contro generazione, ma sento che alla fine ha comunque funzionato tutto alla grande.

Sono uscito da NXT con il grande onore di non aver mai perso il titolo Nord Americano, l'ho dovuto solo cedere. E queste sono due cose completamente diverse". A quanto pare, la WWE aveva da subito intenzione di spostare Solo al fianco dei fratelli gemelli nel main roster, ma per sua stessa insistenza, l'atleta è rimasto ad NXT, cercando di crearsi un nome per conto suo, per non essere riconosciuto come molti fratelli o figli d'arte, come "il fratello di" o "il figlio di", cosa con la quale Charlotte Flair ha dovuto combattere parecchio all'inizio della sua carriera, come molti altri colleghi.

Nxt Bloodline
SHARE