WWE: Ronda Rousey racconta la verità dietro al suo botch a Survivor Series

Ronda Rousey dispiaciuta spiega come mai ha sbagliato e risponde ai fans che la criticano pesantemente

by Rachele Gagliardi
SHARE
WWE: Ronda Rousey racconta la verità dietro al suo botch a Survivor Series

Durante Survivor Series War Games, Ronda Rousey ha difeso il suo titolo in un brutto match contro Shotzi, riuscendo comunque a vincere e portarsi a casa ancora la cintura, ma venendo criticata pesantemente tanto da “costringere” i fans a creare l’hashtag #FireRondaRousey, soprattutto dopo un botch della fighter durante una DDT sull’apron.

Durante una delle sue solite live di gaming, la Rowdy ha voluto spiegare cos’è andato storto durante quello spot e ha anche commentato l’hashtag che è andato virale per diverse ore su Twitter.

La spiegazione della campionessa

“Ho proposto io quello spot perché mi piace quando lo fa [Shotzi]. Non abbiamo potuto allenarci sul mio ring perché le corde sono troppo allentate. Non abbiamo potuto esercitarci quando siamo arrivate all'arena perché c’erano queste enormi gabbie. Ho subito una DTT prima, ma non ho mai aiutato nessuno oltre al pavimento, quindi mi hanno spiegato: 'Ok, devi avere la mano qui sulla sua gamba, l'altra mano sul suo fianco, la guiderai.' Tutti erano così concentrati su 'guidarla verso il basso’ che era letteralmente tutto quello che avevo in mente quando è successo.

[…] Ho mandato tutto a puttane perché ero così preoccupata di mantenere qualcuno al sicuro e molte volte, quando mi vedete fare qualcosa per la prima volta, è la prima volta che lo faccio. Ero molto preoccupata di tenere Shotzi al sicuro e l'ho fatto sembrare una cosa brutta. Scusatemi. A quanto pare, merito di essere licenziata o insultata. Non è stato chiesto di licenziare nessuno quando Madcap Moss e Big E sono stati piantati sulle loro teste. Mi dispiace tanto che il mio tentativo di mantenere qualcuno al sicuro abbia reso quel colpo così brutto.”

Il dispiacere per Shotzi

Ronda ha anche aggiunto: “Ero triste però perché abbiamo lavorato a quel match per due settimane ed eravamo davvero emozionate. Mi sentivo come se avessi davvero deluso Shotzi. Volevo davvero mostrare quello che sa fare e rendere tutte le sue abilità fantastiche e mostrare a tutti quanto sia fantastica. Per questo sono tornata per questa run, per mettere in mostra i nuovi talenti e mostrare tutte queste donne che non stanno ricevendo l'attenzione che penso che meritino.”

La Baddest Woman on the Planet ha anche aggiunto che il tempo a loro disposizione per il match si è ridotto notevolmente e che comunque ha intenzione di rimediare ai suoi sbagli con Shotzi.

Ronda Rousey Survivor Series
SHARE