WWE: Il NIL torna per due giorni all'IMG Academy

La NIL è un programma che cerca di scovare i migliori atleti dai vari college americani.

by Gabriele Marsella
SHARE
WWE: Il NIL torna per due giorni all'IMG Academy

La WWE è sempre alla ricerca dei migliori talenti in giro per l’America e non solo. La federazione di Stamford ha infatti lanciato vari programmi per trovare la superstar del futuro e tra questi c’è il Next In Line, un programma lanciato nel 2021 che recluta i migliori atleti dai vari college americani.
Ora, la WWE terrà molto presto un provino per trovare i nuovi studenti della prossima classe di questo programma.

“Il provino si terrà il 30 Novembre e il 1° Dicembre”

La compagnia ha già tenuto altri provini durante il 2022, uno proprio durante la settimana che portava a WrestleMania e un altro durante il week-end di SummerSlam. Ovviamente la compagnia di Triple H e Stephanie McMahon non si ferma mai ed è sempre alla ricerca della nuova stella della WWE.
A riportare la notizia è stato Justin Barrasso di Sports Illustrated, che ha condiviso con i fan il luogo e la data del provino Next in Line, confermando anche il numero di atleti presenti, ovvero circa 35 atleti che ne faranno parte.
A confermarla però ci ha pensato il capo delle operazioni e della strategia dei talenti della WWE, James Kimball: “Ci sono innumerevoli esempi di grandi talenti che sono entrati nel business attraverso gli sport universitari, ma non c'è sempre stato un sistema costruito. Questo è ciò che stiamo cercando di creare qui, un vero percorso di sviluppo dei talenti in WWE per gli atleti del college. Vogliamo un calendario chiaro. Andando avanti, emuleremo ciò che abbiamo fatto nel 2022. È davvero importante che ci sia un programma chiaro, poiché gli atleti universitari hanno così tante opzioni. Per i lottatori indipendenti, quel sistema è in atto e quel percorso verso la WWE è ben noto, quindi le nostre risorse sono destinate alla costruzione di un nuovo percorso verso gli sport collegiali. Stiamo solo grattando la superficie. Ci stiamo lavorando da un anno, e ci vorranno anni, ma stiamo crescendo. Stiamo aggiungendo qualità e profondità, e il lavoro è appena iniziato con gli atleti universitari a livello nazionale".

SHARE