Kurt Angle: “Edge deve imparare a controllarsi”



by   |  LETTURE 1307

Kurt Angle: “Edge deve imparare a controllarsi”

Kurt Angle ed Edge hanno vissuto insieme una delle faide più belle e memorabili a WWE SmackDown durante l’estate del 2002. Per Edge fu la sua prima rivalità nello show blu della federazione dei McMahon e grazie a questo scontro il canadese cimentò la sua reputazione come uno dei wrestler più promettenti della compagnia.
The Rated R Superstar, come tutti noi, ha dei difetti e The Wrestling Machine Kurt Angle ne ha rivelati un paio.

“E’ troppo frenetico, deve calmarsi”

Intervistato da Bill Apter, il campione olimpico medaglia d’oro  ha affermato che Edge, invece di lasciare scorrere il match, preferisce accelerare le cose, rischiando anche di farsi male: “Oh mio Dio, non so se sia una debolezza, un difetto. Sai, penso che lui, a volte, cerca di mettere subito in velocità il match all'inizio e penso che, se si fosse trattenuto e se avesse rallentato, ne avrebbe giovato nel lungo periodo, gli sarebbe servito quando era più giovane. Inoltre deve controllare le sue emozioni, non va bene per lui, sia come personaggio che nella vita reale.”

Angle ha raccontato anche di come sono nati i cori “You Suck”: “È iniziato quando ero un heel e Edge è stato il motivo per cui è successo. Loro, i fan, stavano cantando 'Angle' durante la mia musica, e a un certo punto, Edge ha preso il microfono e ha pensato “non dovrebbero cantare Angle, Angle, dovrebbero cantare You Suck.” E’ andato avanti, è riuscito nel suo intento e anche quando diventai babyface, i fans hanno continuato a cantare il “You Suck”, ed è diventato poi parte di me.

“Un ultimo match? Si, per questi soldi”

Se da una parte Angle ha parlato di ciò che Edge potrebbe fare per allungarsi la carriera e gli ha dato dei consigli, nel suo podcast “The Kurt Angle Show, il 6 volte campione del mondo ha reso noto la quantità di soldi che vorrebbe ricevere per un ultimo match in WWE: “Oh amico, è dura. Dovrebbe essere un sacco di soldi uomo. Sto parlando di 10 milioni di dollari. La WWE potrebbe tranquillamente permetterselo.”