WWE Hall of Famer: "Non ci credo che Vince McMahon non sia ancora lì a gestire tutto"



by   |  LETTURE 722

WWE Hall of Famer: "Non ci credo che Vince McMahon non sia ancora lì a gestire tutto"

Sono ormai passati diversi mesi da quando Vince McMahon ha annunciato il suo clamoroso addio alla WWE. L’ormai ex Chairman della compagnia ha deciso di dire basta lo scorso luglio, travolto da pesanti accuse di cattiva condotta in seguito ad un’inchiesta del Wall Street Journal.

L'ex CEO della compagnia di Stamford, era infatti stato accusato di aver coperto volutamente delle relazioni extraconiugali che lo stesso aveva avuto con diverse donne, pagando per il loro silenzio con i soldi delle casse della compagnia.

Anche il suo braccio destro John Laurinaitis – ex responsabile delle relazioni con i talenti – è stato allontanato dalla federazione di Stamford fra lo stupore generale. Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan come CEO, mentre Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo, sia per quanto riguarda il main roster, sia per quanto riguarda NXT.

Nelle ultime settimane, moltissimi atleti e addetti ai lavori hanno voluto dire la loro nei vari podcast e nelle loro varie interviste, cercando di spiegare come è cambiata la WWE dall'avere come capo indiscusso Vince McMahon, all'avere invece diverse figure dirigenziali adesso, con Triple H che ha favorito il ritorno di importantissime Superstar rilasciate in passato da Vince, come Bray Wyatt, Braun Strowman e molti altri.

Sgt Slaughter non crede che Vince non lavori più in WWE

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di Bill Apter, il WWE Hall of Famer Sgt Slaughter, è voluto tornare a parlare dell'ormai ex Chairman WWE Vince McMahon e della sua sensazione in merito al fatto che Vince non sia in realtà mai andato via dalla compagnia di famiglia.

In merito a questo argomento, Slaughter ha detto:

"Sento come se Vince sia ancora lì, visto che non esiste nessun modo per farlo stare lontano da quello che sa fare meglio, che è il business. Se non fosse stato per tutte le sue competenze, tanti di noi non avrebbero fatto questo e non sarebbero dove sono oggi.

Gli auguro solo il meglio. E' sempre stato un buon amico per me. Poi è diventato il capo e allora siamo diventati amici ancora una volta. Per me, è stato parte della mia vita e la ragione per cui sono adesso seduto qui a parlare con te, lui insieme ad Harley Race"

A quanto pare, qualcuno ancora non crede al fatto che Vince McMahon non sia più coinvolto in nessuna maniera con l'azienda di famiglia, che lui tanto è riuscito a valorizzare, con il comportamento di Vince degli ultimi anni che non ha fatto altro che creare scandali e problemi, tanto da estrometterlo alla fine dalla sua stessa creatura.