La puntata di SmackDown dopo Survivor Series non sarà visibile su FOX



by   |  LETTURE 837

La puntata di SmackDown dopo Survivor Series non sarà visibile su FOX

Il 2022 è stato un anno di grandissimi cambiamenti in WWE, accelerati dal clamoroso addio di Vince McMahon. Quest’ultimo ha deciso di dire addio alla compagnia lo scorso luglio, complici l’avanzare dell’età e le pesanti accuse di cattiva condotta abbattutesi su di lui.

Anche il suo braccio destro John Laurinaitis – ex responsabile delle relazioni con i talenti – è stato allontanato dalla federazione di Stamford. Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, mentre Triple H ha assunto il ruolo di nuovo capo del team creativo.

The Game ha dimostrato di avere una filosofia molto diversa da quella del suo illustre predecessore e ha non ha esitato ad apportare alcuni cambiamenti sostanziali agli show. Il 14 volte campione del mondo ha inoltre riportato in azienda diverse star che erano state rilasciate durante la pandemia.

Atleti del calibro di Bray Wyatt, Braun Strowman e Johnny Gargano sono stati richiamati in WWE, mandando i fan in visibilio e lasciando di stucco gli addetti ai lavori.

SmackDown non andrà in onda su FOX

Sabato 26 novembre, la WWE ospiterà Survivor Series: WarGames.

Nell’ultima puntata di SmackDown, abbiamo assistito al ritorno di Kevin Owens. Il canadese ha aiutato The Brawling Brutes e Drew McIntyre durante una rissa con The Bloodline. KO farà parte del team di Sheamus durante il prossimo PPV.

Il noto portale ‘PWInsider’ ha fornito un aggiornamento importante sulla puntata di SmackDown successiva alle Survivor Series. Lo show blu – che di solito va in onda su FOX – sarà visibile su FS1 venerdì prossimo.

La ragione di ciò è legata alla partita di NCAA PAC-12 che si svolgerà il 2 dicembre nella stessa fascia oraria di SmackDown. Nell’episodio di Monday Night Raw andato in onda stanotte, la WWE ha ufficializzato un match a tre fra Seth Rollins, Austin Theory e Bobby Lashley per il prossimo PPV.

A Survivor Series: WarGames, i tre si contenderanno lo United States Championship in un triple threat match senza squalifiche. Insomma, ci sono tutti i presupposti per assistere ad uno spettacolo elettrizzante.