Lana: "Vince McMahon non voleva che io e Rusev lavorassimo insieme"

Dopo essere stata rilasciata, sia lei che il marito, l'ex WWE racconta la verità sull'iniziale astio del Chairman nei confronti del suo lavoro

by Roberto Trenta
SHARE
Lana: "Vince McMahon non voleva che io e Rusev lavorassimo insieme"

Negli ultimi due anni solari, la WWE ha dovuto fare a meno di diversi dipendenti per rientrare in un piano di tagli economici molto sostanzioso, nella quale sono rientrate parecchie grandi Superstar anche molto affermate, come: Braun Strowman, Rusev, Zack Ryder, Bray Wyatt, Chelsea Green e Lana.

Se svariati talenti hanno ormai trovato anche la loro strada al di fuori della compagnia dei McMahon, tanti sono tornati grazie a Triple H e tanti altri ancora sono "a spasso", in attesa che una buona opportunità lavorativa bussi alla loro porta, da parte di qualche grande compagnia americana e non.

Tra i tanti ancora free agent rilasciati negli ultimi mesi dalla compagnia di Stamford, c'è anche la moglie dell'ex TNT Champion della All Elite Wrestling, Miro, nonchè ex atleta WWE col nome Rusev, la bellissima Lana.
Dopo aver portato in scena una storyline imbarazzantissima, nella quale i due recitavano una separazione con tanto di divorzio on-screen, con Bobby Lashley che si era rivelato essere l'amante di Lana durante lo stint finale di Rusev con i McMahon, i due sono stati entrambi silurati dalla federazione, che ha fatto volentieri a meno di loro, ad un anno di distanza l'uno dall'altra.

Lana racconta della difficoltà nel lavorare con Rusev

Nella sua ultima intervista rilasciata al sito Wrestling Inc, l'ex Lana della WWE che adesso si chiama semplicemente CJ Perry, ha voluto raccontare di come sia stato difficile dover insistere con il Chairman WWE, Vince McMahon, per poter lavorare al fianco del suo futuro marito, perché secondo Vince, una bella donna non poteva stare al fianco di un heel in WWE.

In merito a questo argomento, Lana ha detto:

"Ma io lo sentivo... no sentivo di essere in grado di farlo e lo sono ancora... Se dovesse arrivare la giusta storia, vorrei creare qualcosa di incancellabile anche se le persone continuano ad essere esitanti.

E penso che molti di noi, donne della mia generazione e anche le più giovani che hanno svolto il ruolo di manager, noi abbiamo letteralmente cambiato l'industria per come abbiamo lavorato. Perché 10 anni fa, cinque anni fa, Triple H ha cominciato a dare opportunità in questi spazi alle donne come manager, ma Vince invece era un po' più tradizionalista e non voleva compararmi a Miro (Rusev ndr) perché diceva 'Una bella donna non può stare con un ragazzo heel, o lui verrebbe alla fine osannato dal pubblico' ".

Vince Mcmahon
SHARE