Veterano WWE afferma: “Hanno sbagliato una cosa con Bray Wyatt a SmackDown”

L'ex manager WWE ha apprezzato il segmento ma la parte finale non è stato di suo gradimento.

by Gabriele Marsella
SHARE
Veterano WWE afferma: “Hanno sbagliato una cosa con Bray Wyatt a SmackDown”

Nelle ultime due puntate di SmackDown abbiamo visto come Bray Wyatt abbia iniziato ad avere un confronto con altri wrestler, in questo caso con LA Knight. Nell’ultima puntata abbiamo visto come l’ex WWE Champion sia stato schiaffeggiato dal fu Max Duprì, poi misteriosamente messo KO nel backstage e praticamente sotterrato da oggetti di ogni tipo, come sedie, impalcature, bidoni e altri oggetti di scena.

Dutch Mantell scontento del segmento finale tra Bray Wyatt e LA Knight

Durante l’ultima edizione di SmackTalk di Sportskeeda, l’ex manager WWE Dutch Mantell ha spiegato cosa, secondo lui, la WWE avrebbe dovuto fare in quel segmento in cui si vedeva un Wyatt infuriato, con gli occhi sbarrati: “L’unica cosa che non mi è piaciuta è stata quando si sono avvicinati molto agli occhi di Bray Wyatt alla fine per poi passare al tavolo commentatori con Wade Barrett e Michael Cole increduli di ciò che avevano visto. Avrebbero dovuto lasciarlo li, inquadrando sempre di più da vicino gli occhi di Wyatt e poi andare in pubblicità. Facendo così non avresti rotto quell’incantesimo che si era creato in quel momento, purtroppo però non l’hanno fatto ed è un vero peccato.”

Salvo il mezzo passo falso alla fine del segmento, Dutch Mantell ha continuato a parlare di Wyatt, apprezzando il lavoro svolto con l’ex Universal Champion: “La parte che mi è piaciuta di più è stata quella di Bray Wyatt, ed è stata davvero avvincente da guardare. Era lento e nessun commento. Mi piace perché ai fan stessi viene dato il tempo di pensare. Ho pensato che fosse davvero, davvero buono. Mi è piaciuto. La cosa peggiore che avrebbero potuto fare è fargli fare qualcosa di fisico perché, voglio dire, non è lo stile di Bray Wyatt, perché deve lavorare da solo, deve giocare con la mente dell’avversario. Ora vediamo che sta lavorando se stesso nel suo stato d'animo, e sta andando in un regno diverso. Lo scontro fisico avrebbe rovinato un po’ tutto”

Bray Wyatt Smackdown
SHARE