Ric Fair crede che Shawn Michaels sia il più grande lavoratore di sempre

Shawn Michaels è senza dubbio un’icona di questo business

by Simone Brugnoli
SHARE
Ric Fair crede che Shawn Michaels sia il più grande lavoratore di sempre

Shawn Michaels è senza dubbio un’icona di questo business, anche se la sua ambizione e la sua voglia di sfondare lo hanno spesso portato ad eccedere in passato. HBK si è ritirato definitivamente nel 2010, a WrestleMania 26, dopo aver dato vita ad un match leggendario con The Undertaker.

A differenza di ciò che pensavano in molti, il 57enne di Chandler non si è allontanato dal wrestling e ha aiutato il suo amico Triple H a costruire il ‘miracolo NXT’. L’ex WWE Champion ha dato una mano a molte giovani superstar, facendo loro da guida e aiutandole ad esprimere a pieno il loro talento.

Michaels ha più volte ammesso che non si aspettava di trovare nuovi stimoli nel backstage. Nell’ultima edizione del podcast ‘To Be The Man’, il 16 volte campione del mondo Ric Flair ha elogiato Shawn Michaels per l’enorme impatto che ha avuto su questo business.

Secondo il ‘Nature Boy’, HBK è il più grande lavoratore di tutti i tempi.

Ric Flair celebra HBK

“Continuano a chiedermi quali siano le migliori superstar di tutti i tempi. Non è facile dare una risposta oggettiva, ma si possono fare i nomi di coloro che hanno avuto il maggior impatto sul wrestling negli ultimi 50 anni” – ha spiegato Flair.

“Hulk Hogan e Stone Cold Steve Austin hanno contribuito più di ogni altro alla diffusione del wrestling in ogni angolo del mondo. Bisognerebbe citare anche The Rock, ma la sua avventura in WWE è stata relativamente breve.

The Undertaker è stato forse il personaggio più iconico di sempre. La sua gimmick ha fatto innamorare milioni di fan. Se invece mi chiedete di scegliere il miglior lavoratore di ogni epoca, mi viene in mente Shawn Michaels” – ha aggiunto Ric.

Qualche giorno fa, Jack Doan ha rivelato quanto fosse complicato lavorare con HBK: “Non era semplice avere a che fare con lui quando era all’apice della sua carriera. Era super ambizioso ed esigeva che gli altri mirassero alla perfezione come faceva lui. Erano tutti molto nervosi quando si trovavano a lavorare con Shawn”.

Shawn Michaels
SHARE