Triple H vuole a tutti i costi riportare due superstar in WWE



by   |  LETTURE 7037

Triple H vuole a tutti i costi riportare due superstar in WWE

Triple H è diventato il nuovo capo del team creativo in seguito al clamoroso addio di Vince McMahon. L’ormai ex Chairman della compagnia ha deciso di farsi da parte lo scorso luglio, travolto da una serie di pesanti accuse di cattiva condotta insieme al suo braccio destro John Laurinaitis.

Il posto di Vince è stato preso da sua figlia Stephanie e da Nick Khan, che non hanno esitato a prendere il controllo delle operazioni. The Game ha dato subito il suo tocco creativo agli show e ha dimostrato di avere una filosofia molto diversa rispetto a quella del suo illustrissimo predecessore.

HHH ha rinvigorito l’ambiente, oltre ad aver riportato in azienda diverse star che erano state rilasciate durante la pandemia. Il 14 volte campione del mondo ha convinto persino Bray Wyatt, Braun Strowman e Johnny Gargano a rimettere piede in WWE, senza dimenticare il graditissimo ritorno di JBL a Raw.

Triple H non si ferma

Secondo quanto riportato da ‘WrestleVotes’, Triple H vorrebbe ampliare ulteriormente il roster WWE. Hunter avrebbe infatti messo gli occhi su due dei nomi più caldi della scena indipendente.

“Gira voce che Triple H sia un grande estimatore di Chelsea Green e Matt Cardona. A The Game sono sempre piaciuti gli atleti che non hanno paura di mettersi in gioco e gli piacerebbe tantissimo riprendere Cardona e Green.

Non è chiaro se sia stata già avanzata un’offerta ai due. In particolare, Shawn Michaels stravede per Chelsea Green e sarebbe felicissimo di tornare a lavorare con lei. In realtà, è più probabile che Chelsea venga collocata nel main roster”.

Qualche giorno fa, Bayley ha parlato del nuovo corso avviato da HHH: “Sento di essere tornata ai tempi di NXT, anche se su scala più ampia. Triple H ha un ottimo rapporto con le superstar e si prende il tempo necessario per parlare con tutti.

Vuole che gli atleti si sentano a loro agio e ci sta riuscendo perfettamente. Io stessa mi sento meglio ogni volta che parlo con lui”.